Instagram Twitter Facebook Vimeo Youtube
Home » AGORA' » Avviciniamoli al Trail

Avviciniamoli al Trail

 Andrea Fergola
 Andrea Fergola
Istruttore Tecnico Trail Running e Corsa Naturale responsabile portale trailrunning.it 

Spesso associamo il trail running ad una fascia di età prevalentemente matura, difficilmente si possono incontrare in gara ragazzi molto giovani che si approcciano a questa disciplina, anche se in verità qualcosa si sta già muovendo. Pare ovvio pensare che, per via della durezza dei percorsi e delle potenziali pericolosità, non sia adatta per le giovani leve.

Eppure, per esperienza personale, posso garantirvi che non è proprio così… e già perché il trail piace anche ai giovanissimi ed è  assolutamente adatto alle loro capacità atletiche.

Ovviamente, soprattutto nelle fasce giovanili, e mi riferisco a quella adolescenziale, non si possono proporre ultra distanze, ma di certo percorsi più brevi di max 15 km tornano utili ad un approccio propedeutico al trail.

Perché iniziare a questa “tenera” età rispetto alla durezza e asprezza della disciplina ? Beh la risposta vien da se… avere in gara persone preparate al meglio sia fisicamente che culturalmente, nel prossimo futuro, si potrebbero avere degli atleti più consci sia dei propri limiti che delle dinamiche che entrano in gioco in ogni trail. Le ricadute a livello sociale sarebbero incredibili, migliori perfomance a scuola, miglior approccio con la vita di tutti i giorni e quella coi propri coetanei, insomma, più autostima nelle proprie capacità,  misurarsi con le difficoltà sia fisiche che naturali, mette su un altro piano tutto il resto.

La parte più dura dell’allenamento dei giovani ? E’ convincerli che nel trail nessuno ti regala niente, che gli errori si pagano di prima persona e non per colpa di altri, che non basta impegnarsi duramente ma soprattutto vincere le proprie paure, queste sono solo alcune delle dinamiche che noi conosciamo bene, ma per un giovane, di generazione digitale, non sempre sono comprensibili, portarne anche solo uno on trail a faticare è già una vittoria di per se.

Partendo da questi presupposti, io e la mia Associazione, abbiamo accettato questa sfida. Abbiamo creato quasi per caso, un gruppo di ragazzi di fascia di età 13/16 che si approcciano al trail un po timidamente, ma con una certa convinzione di affrontare tutte le difficoltà che madre natura vorrà proporre, nei limiti del buon senso e della sicurezza.

Questo grazie all’impegno profuso dagli Istruttori, sta diventando uno sport che appassiona anche i giovanissimi. Credo che in un futuro prossimo si possano vedere gare adatte ai ragazzi, forse gli organizzatori in questo senso dovrebbero già proporle per dare la possibilità ai giovani di partecipare, sono troppo poche le gare che lo permettano.

Vorrei concludere pensando che è arrivato il momento di lanciare le giovani leve del trail ! Leviamoli dai loro mondi virtuali e strappiamoli dai campi da calcio ! Buon trail a tutti voi …

Foto in evidenza di Alessandro Beltrame: AGB-Video 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *