Instagram Twitter Facebook Vimeo Youtube
Home » Articoli » Come scegliere la scarpa da trailrunning

Come scegliere la scarpa da trailrunning

mountainexperienceContenuto realizzato in collaborazione con Mountainexperience.it

Il Trail Running è una disciplina sportiva che offre la possibilità di correre circondati da panorami e scenari mozzafiato, tra rocce, terreni sterrati, fangosi e accidentati, corsi d’acqua e anche tratti con la neve o il ghiaccio. Proprio per la natura stessa di questo sport è quindi di importanza vitale scegliere la scarpa da trail running giusta, per eliminare tutti i fattori di rischio e ottenere il massimo della soddisfazione.

LA TOMAIA

Innanzitutto, come per la corsa semplice, è molto importante sentire il piede ben saldo. Il piede deve essere fasciato alla perfezione, così che non sia possibile fare movimenti incontrollati, evitando quindi traumi alle articolazioni.

Nonostante le scarpe da trail running verranno sicuramente usate sul fango o in altre situazioni “umide” è consigliabile che siano traspiranti piuttosto che impermeabili, questo per garantire maggiore freschezza e minor sudorazione al piede e di conseguenza minor affaticamento grazie all’ottima traspirabilità (capacità di eliminare sudore e vapore).

Per esigenze particolari, per esempio in caso di corsa su terreni molto fangosi o con presenza di tanta acqua o su neve, può essere indicata una calzatura impermeabile che riduce il fastidio legato ai piedi bagnati, accettando però di contro una minor traspirazione.

Da tenere in considerazione anche l’esistenza di modelli di scarpe dotate di una specie di ghette che coprono e chiudono la caviglia e che impediscono l’ingresso di fango o neve dalla caviglia.

Da non sottovalutare è anche l’allacciatura. Visto che potrebbe capitare di correre in mezzo ai rovi e ai rami, è bene prendere in considerazione un tipo di scarpa che abbia una tasca nella linguetta, così da poter riporre comodamente la parte eccedente dei lacci e di non rischiare di inciampare perchè si sono agganciati a qualcosa. Altre hanno anche  lacci sottili e una clip a pressione che permette di regolarli, evitando di tenerli troppo lunghi.

PUNTALE E TALLONE

Correndo su terreni accidentati è bene concentrarsi anche su sul puntale e sulla conchiglia che racchiude il tallone. Correndo tra sassi, radici, pietre e superfici instabili, il puntale della scarpa di trail running è bene che sia rinforzato, fasciante e protettivo. Un altro optional interessante sono le protezioni in gomma più spessa che alcuni modelli hanno anche sui lati della scarpa, garantendo un comfort ancora maggiore.

Ma ciò che differenzia una semplice scarpa da running rispetto a una da trail è sicuramente Il guscio del tallone. Questo è l’elemento indispensabile per evitare che il piede scappi nel caso di appoggi instabili. E una buona conchiglia per il tallone può fare più anche di una tomaia alta.

scarpa da trail running

SUOLA e INTERSUOLA

Il tipo di suola è sicuramente un altro elemento fondamentale che rende una scarpa da trail molto diversa da una per il running. La stabilità e la presa sul terreno accidentato devono garantire standard di alto livello. Il battistrada della suola di una scarpa da trail running non sarà mai liscio ma dotato di tasselli più o meno pronunciati a seconda della presa che dovranno avere sul terreno. A seconda dell’itinerario che si intende intraprendere bisognerà quindi scegliere la scarpa con la tipologia di tasselli più adatta. Se si corre sulla neve sarà necessario che abbiano una buona trazione mentre sul bagnato dovranno essere in grado di massimizzare l’area di contatto con il suolo per non scivolare. In quest’ultimo caso anche il grip di cui è composta la mescola è fondamentale. Esistono anche tasselli per lo sterrato e per i fondi sabbiosi.

Per quanto riguarda l’intersuola c’è chi preferisce sentire il fondo sotto i piedi e chi invec vuole un grande cushioning. In questo caso bisognerà tenere da conto sia del peso del runner che del tipo di fondo. L’importante è considerare che i terreni su cui si correrà saranno molto accidentati e le sollecitazioni a cui verrà sottoposta la pianta del piede sono molto elevate.

PESO

Una scarpa per trail running peserà di sicuro di più di una da corsa, per proteggere meglio il piede. Ma correre in montagna può significare farlo per più tempo che su strada e con un maggiore sforzo. Ogni peso superfluo in montagna diventa più fastidioso e una scarpa troppo pesante potrebbe renderci più stanchi e meno reattivi. Meglio privilegiare quindi scarpe protettive ma non eccessivamente pesanti.

DOVE ACQUISTARE SCARPE DA TRAIL RUNNNG

I negozi specializzati sono senz’altro il luogo adatto dove trovare le scarpe da trail running perfette per il tuo sport preferito. Questo articolo è stato scritto dagli esperti di Mountainexperience.it, un negozio fisico a Savignano sul Rubicone (FC) con uno staff sempre attento e preparato, che ha anche un’eccellente versione e-commerce, per acquistare online in tutta sicurezza. Qui troverai sempre ampia scelta di scarpe e accessori per le tue attività outdoor.

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *