Instagram Twitter Facebook Vimeo Youtube
Home » Articoli » Come scegliere una gara di Trail

Come scegliere una gara di Trail

Se programmi  la stagione ed individui  una serie di manifestazioni interessanti, sarà lavoro  utile per finalizzare la tua preparazione atletica.

Ma come saper scegliere ??

Ecco solo alcuni consigli di come selezionare ed individuare le manifestazioni meglio organizzate.

Ad oggi esiste una vastissima scelta, ed ognuna di esse celebra sempre molti atleti,  quindi raramente ti troverai  a correre  da solo.

Le fonti d’informazione per individuare calendari e località sono;

  • siti  internet
  • riviste del settore
  • forum su web
  • locandine reperite in manifestazioni sportive

Quella più vicino a casa tua facilita la partecipazione, ma la ricerca di una gara più lontana, potrebbe trasformarsi in una  piacevole vacanza, alla scoperta di luoghi ed itinerari nuovi.

Identificata la manifestazione dovrai avere i seguenti requisiti:

  • essere in possesso della certificazione medica per l’attività agonistica
  • meglio se tesserato con un  Associazione Sportiva per via delle coperture assicurative
  • avere una preparazione atletica mirata al tipo di attività

Il punto info prioritario sarà sempre il sito internet di riferimento,  quindi dovresti sempre trovare le seguenti indicazioni:

  • Pacco gara: questa è ultima cosa a cui dovresti interessarti!  Di solito prevede una serie di gadget promozionali, come la maglia da finisher, spesso è un bel ricordo da ostentare con gli amici per l’impresa compiuta, ma prima di  indossarla dovresti arrivare in fondo tutto intero.
  • Distanza: verifica sempre se il tracciato gara sia alla tua portata. Se sarai tentato da un ultra distanza (per “ultra” s’intende il superamento della distanza canonica dei 42 km), dovresti essere sempre conscio del tu stato di forma, ed avere nelle gambe molti chilometri… rischioso improvvisare. Non sottovalutare mai le distanze brevi, potrebbero nascondere difficoltà tecniche inaspettate, quindi è sempre meglio informarsi sulla morfologia del territorio proposto.
  • Profilo altimetrico: oltre alla distanza dovresti trovare questa informazione. Questo sarà il tuo indice di fatica, osservandolo bene, questo grafico dovrebbe indicare le quote massime da raggiungere e relativi dislivelli su sviluppo chilometrico.
  • Punti di controllo:  indicazione  molto importante in caso di necessità, dove sono posizionati i soccorsi a che distanza l’uno dall’altro e la loro geo-referenziazione.
  • Regolamento: non deve lasciare spazio ad interpretazioni, si consiglia sempre di leggerlo con molta attenzione.
  • Ristori: dovresti trovare la distanza tra uno e l’altro, di che tipo, se solo idrici oppure anche alimentari, ovviamente più le distanze si allungheranno,  più questo dato dovrà essere preciso.
  • Traccia del percorso: le manifestazioni meglio organizzate metteranno a disposizione due elementi importantissimi: la cartografia del tracciato gara e la traccia GPX, file generato dai recenti strumenti GPS,  liberamente scaricabili da trasferire successivamente sul tuo dispositivo satellitare.
  • Segnaletica:  indicazioni sulla segnaletica che incontrerai durante la gara;  cartelli, bandelle, frecce dipinte su rocce, ed il loro colore. Ovviamente dovrebbero essere differenti dai  segnavia ufficiali di quella zona.
  • Cancelli orari;  barriere orarie stabilite dagli organizzatori per questioni di sicurezza. Se non si dovessero superare in tempo dovrebbe essere garantita l’evacuazione dal tracciato. Generalmente vengono predisposti per un andatura media dei 4 Kmh a meno che non si tratti di skyrace,  diversamente dai trail, la competizione è molto più accesa e quindi l’andatura media è più elevata (c.a. 6/7 kmh)
  • Programma: leggere con molta attenzione il programma proposto. Ti consiglio vivamente di prendere parte al briefing pre-gara, dove verranno dettagliate le caratteristiche del percorso e le difficoltà tecniche, generalmente vengono anche elargite notizie culturali  sulla location molto interessanti.
  • Meteo: un organizzazione attenta e scrupolosa darà sempre indicazioni in merito alle previsioni meteorologiche. Esiste un limite di sicurezza oltre al quale non si può pensare di sviluppare la manifestazione, il buon senso dovrà sempre prevalere in entrambe le direzioni, dove non arriva l’organizzazione dovrai arrivarci tu.
  • Materiale obbligatorio: conseguentemente a queste indicazioni, dovrai prevedere un equipaggiamento tecnico idoneo. Il materiale obbligatorio imposto dall’organizzazione alle volte non è sempre completo.  Integratelo in base alle tue necessità, come riserve idriche ed alimentari. Non potranno esistere regole che vadano bene per tutti, modula il tuo zaino. 

Raccomandazioni: tutto quello che gravita intorno alla manifestazione come sponsor, pasta party, pacchi gara, beneficenza, concerti, sagre, festeggiamenti vari, tienili in considerazione come “guarnizione” alla manifestazione e mai come primario requisito di scelta.

Questi sono solo alcuni consigli, spero che ti siano utili per fare le tue scelte, vedrai che col tempo imparerai ad essere un trailers attento e scrupoloso,  sapendo valutare con obbietività  le manifestazioni più belle e ben organizzate.

Buon Trail !!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *