Instagram Twitter Facebook Vimeo Youtube
Home » concorso 2016 » Concorso Letterario – “Calabroni in volo”

Concorso Letterario – “Calabroni in volo”

Il mio rapporto con la corsa si può riassumere nel volo del calabrone.

Il mito leggendario del calabrone che non può volare, ma non lo sa e vola lo stesso.

Leggevo che questo mito forse non è vero.

In realtà il calabrone vola,eccome se vola! Il calabrone può volare!

Io non sono agile, non sono asciutto, non sono veloce, non faccio dei bei tempi, non sono uno scalatore..
Non sono vestito bene, non sono tecnico, non ho una buona alimentazione..

Non sono Marco Olmo, Kilian, Bosatelli…che grandi che sono..ma nelle strade e nei sentieri del mondo c’è posto anche per me.

C’è posto per uno, dieci, cento, mille calabroni che volano..innamorati della corsa, della natura, di cose belle, vere, profonde.

C’è posto per tutti nella corsa.

C’è posto per donne e uomini normali, che lasciano il loro mondo a casa e partono con ai piedi le scarpe e nel cuore un sogno, una passione, un’onda di vita e di energia.

Allora io mi metto le scarpe, esco di casa..e volo.
Volo come un calabrone la mattina presto, con un paio di buoni amici..nel buio della campagna e dei colli..

Volo nelle gare, pensate, aspettate per settimane, guadagnate fino all’ultimo metro.

Volo gli ultimi km di un lungo,quando sogno già il pranzo, il vino, l’abbraccio dei bimbi, di mia moglie.

Volo quando dalla cima di una collina vedo la città degli uomini in basso..e l’orizzonte si stende..infinito.

Volo in primavera..il sabato mattina..quando i profumi e i colori ti ubriacano di bellezza e la natura è meravigliosa e viva.
Volo nelle gare,insieme a tanti amici sconosciuti che condividono la stessa passione..e ognuno parte con il suo viaggio, la sua avventura, ognuno per sè..ognuno solo…ma tutti nello stesso sogno.

C’è posto per tutti nella corsa.

Il primo e l’ultimo sono dentro la stessa strada..sudano allo stesso modo..soffrono, gioiscono…

Siamo tutti dentro una fantastica corsa,lunga come una vita..e c’è da stringere i denti, c’è da non mollare, c’è da stare insieme, da godere..

Dai..non molliamo, che uniti arriviamo in fondo..

Commenti (1)

  1. mariano scrive:

    C’è posto per tutti nella corsa. C’è volo per tutti. Basta… sedersi lato finestrino o lato corridoio. Basta… attendere le istruzioni degli assistenti e del pilota… Diciamo basta! (e avanza). Avanziamo alzandoci in volo. Calabroniamoci tutti 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *