Instagram Twitter Facebook Vimeo Youtube
Home » Articoli » Helios SR – La Sportiva

Helios SR – La Sportiva

 Andrea Fergola
 Andrea Fergola
Istruttore Tecnico Nazionale di Trailrunning, Pesidente ERGUS TRAIL TEAM

Ringrazio Daniele per avermi lasciato questo spazio, l’onore oltre all’onere, di recensire questa calzatura. Helios SR, semplicemente l’evoluzione tecnica di una calzatura per molti utilizzi. La Sportiva, azienda produttrice, mette dei limiti precauzionali sull’idoneo utilizzo, con ragione aggiungerei. Questa scarpa è il top di gamma della linea mountain running, con una suola ed inter-suola di mescola morbide e confortevoli. Per quanto riguarda il mio personale utilizzo, posso solo aggiungere che si può utilizzare pressoché ovunque. Provata e testata su quasi tutti i tipi di fondo roccioso erboso e ghiaioso, tranne su sabbia e neve.

Helios sr 1
Helios SR 2

La calzatura appena tirata fuori dalla confezione, si presenta con uno stile accattivante e i colori aziendali la rendono subito piacevole alla vista. Presa in mano ci si accorge immediatamente che non si tratta della solita scarpa da trail, è morbida, molto flessibile ed elastica nella prova di piegamento su se stessa e nell’immediato rilascio. Indossata, la percezione è quella di massimo confort. Nei primi passi, si apprezza l’elasticità provata con mano. Un risposta sul terreno dinamica. Appena la suola tocca il sentiero, bisogna capire che la classica tecnica di corsa rullata poco si addice alle sue caratteristiche, differentemente in salita, per un cambiamento forzato dell’appoggio del piede, si esaltano le qualità elastiche.

Suggerita dall’Azienda per percorsi medio – brevi, come ribadito sopra, il suo drop pari a zero (solo 2 mm) non permette una tecnica di corsa classica protratta nel tempo, ma se l’utilizzatore è un corridore “naturale” troverà in essa una fedele compagna di viaggio. Buon compromesso di avvicinamento a questa tecnica. Se ben acquisita, permette di essere utilizzata anche per lunghe distanze. Testata anche in condizioni “estreme” con pioggia e fango, in questo caso posso solo constatare che la tenuta su rocce bagnate è ottima, ma non fidatevi troppo, su alcune reagisce in maniera differente, potrebbe perdere aderenza inaspettatamente. Su fango riesce a liberarsi velocemente dall’accumulo che si crea al di sotto, rispetto ad altre calzature tacchettate, permettendo anche in questo caso di ridurre al minimo il pericolo di scivolamento. L’intersuola nominata come morpho dinamic, è perfettamente in linea con il suo nome, in quanto permette un adeguamento delle asperità del terreno con semplicità ed efficienza, a prima vista quello che il normale trailer è abituato è che la mancanza di tacchettatura presagire ad una scarpa che non possa aderire perfettamente al terreno… niente di più sbagliato, la calzatura per la sua suola ad “onde” è perfettamente e dinamicamente incollata la suolo

Helios sr 3
hELIOS SR 4

La soletta interna è la classica utilizzata in tutta la linea mountain running del La Sportiva. La tomaia è molto traspirante, permette anche un velocissimo drenaggio dell’acqua in caso di immersione totale del piede. Insomma per gli amanti delle calzature minimaliste questa potrebbe essere il giusto compromesso.

Diffetti: la calzatura dopo intenso utilizzo si presenta molto logorata sia sulla tomaia che nella suola. Il terminale della suola incollata sulla punta è la prima parte che cede. La suola dopo circa 500 km presenta segni di usura importanti, facendo quasi scomparire l’accennata tacchettatura, si evidenziano anche dei tagli dovuti ai passaggi su rocce affilate, la mescola essendo molto morbida è anche molto sensibile.

Pregi: considerata scarpa minimalista, possiede comunque doti di protezione sufficienti per evitare importanti infortuni. Ad oggi posso tranquillamente confermare che sia la miglior calzatura da trailrunning che abbia usato.

Conclusioni: la consiglio a tutti quelli che amano percepire il sasso sotto i piedi, ed hanno acquisito un minimo di tecnica di corsa naturale. Non rimane che provarla, ed attendo vostri commenti in merito !!

SCHEDA TECNICA

  • Tomaia: Single mesh traspirante anti-abrasione + ghetta integrata
  • Fodera: Mesh anti-scivolo
  • Intersuola: MEMlex eva ad iniezione ed Endurance Platform
  • Plantare: Ortholite Mountain Running Ergonomic 4mm
  • Suola: Mescola FriXion XT ultra aderente
  • Drop: 2 mm
  • Misure: 36 – 47,5 (comprese mezze misure)
  • Peso: 480 g (al paio, misura 42)

    + Flex-zone anteriore libera di costrizioni per favorire il movimento naturale del piede.
    + La tomaia in EVA e Mesh garantisce traspirabilità e contenimento del peso.
    + Intersuola con tecnologia Morpho Dynamic con zeppa in EVA ad iniezione che permette alla scarpa di adattarsi a tutte le asperità del terreno.
    + Suola a doppia mescola: grippante posteriormente per favorire la spinta in salita e la tenuta in discesa, ammortizzante e durevole posteriormente.

Commenti (3)

  1. Roby scrive:

    Scarpa divertente ma con scarso grip con roccia umida. In effetti da quando ho scoperto le Feline X7 … la uso raramente!

  2. Marco scrive:

    Ciao sono Marco , mi è stata consigliata per fare cammino di santiago , ma da quanto leggo meglio cambiare modello , cmq per passeggiate montagna buone

  3. Michele scrive:

    Le uso abitualmente anche per lunghe distanze e mi trovo molto bene. Certo che si consumano veloci ma meritano!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *