Instagram Twitter Facebook Vimeo Youtube
Home » Partecipare » Manifestazioni » Roadbook: Trail dei Tre Castelli

Roadbook: Trail dei Tre Castelli

“
 a cura di Tommaso de Mottoni
Giornalista di Viaggi ed Enogastronomia, più escursionista estremo che trail runner. Sempre alla ricerca di nuove vie su sentierouno.it
chiampon tre castelli

Il Roadbook del T3C in 6 punti: come partecipare e finire la gara con successo.

il Percorso

il percorso

Il Trail dei Tre Castelli offre due percorsi: uno da 30 km e uno da 50 km. Il percorso da 30 chilometri non presenta alcuna difficoltà tecnica, se non un tratto modernamente impegnativo nella salita sul Cuarnan. Sentieri scorrevoli e pendii morbidi lo rendono molto veloce e corribile, affrontabile con massima sicurezza anche con condizioni meteorologiche non buone.
Il percorso da 50 chilometri aggiunge a quello ridotto la salita e la discesa dal monte Chiampon, introducendo una componente tecnica ed alpinistica da non sottovalutare.
L’unicità di questo trail si vive nel percorso lungo, da affrontare però con una maturata esperienza sui sentieri esposti ed impegnativi.

I concorrenti

E’ una gara giovane in una regione dove il numero dei trail runner è ancora relativamente basso ed abituato alle distanze brevi. Forse per questo motivo, una gara con una così forte vocazione alpinistica nella versione lunga, raccoglie un numero inaspettatamente alto di runner con più esperienza sull’asfalto e su terreni agevoli. Non c’è quindi da stupirsi nel vedere tenute minimali e partenze sprint nella prima parte, nessuno stupore nel vedere le stesse “canottiere e pantaloncini” in difficoltà o bloccati nei punti più impegnativi del Chiampon

i concorrenti
Lo Zaino

Lo zaino

Si parte dai 180 metri di Gemona e si arriva ai 1700 dei Chiampon, anche se si tratta di un pezzo relativamente breve, non va sottovalutato il cambio di temperatura. La maggior differenza si percepisce quando si scende lungo il versante esposto a Nord, attraversando delle fitte faggete che possono essere innevate. E’ questo il punto in cui la temperatura, unita alla discesa non sempre veloce a causa del terreno accidentato, può scendere maggiormente e rendere necessario coprirsi di più. Non lesinate qualche grammo in più per una giacchetta più pesante

Il Viaggio

Partenza e arrivo a Gemona, a circa 1 ora da Trieste e 1h30 da Venezia. Gemona si sviluppa attorno all’omonimo castello e non ostante sia un borgo molto piccolo dispone di un ampio parcheggio sotterraneo esattamente sotto la linea di arrivo e partenza.

Per chi scegliesse il treno, la stazione ferroviaria e a circa 15 minuti a piedi dalla linea di partenza, rendendo agevole anche questa opzione.

il Viaggio
Errori Comuni

Gli errori più comuni

“Una volta superata la salita del Chiampon la gara è fatta”. Mai frase fu più sbagliata. I dieci chilometri che separano il Chiampon, il punto più alto, alle valli di Venzone sono sì tutti in discesa ma non certo privi di difficoltà. Qui si può trovare neve, faggete con fondo molto scivoloso e continui saliscendi in strette vallate. Da Venzone in poi ci si può rilassare, senza però dimenticare che mancano ancora 15 chilometri

La Curiosità

Il trail dei tre castelli unisce in soli 50 chilometri tre ecosistemi e ambienti distinti: quello della pianura alluvionale Friulana, i paesaggi calcarei e secchi delle Prealpi Giulie e le faggete che ritroviamo negli altopiani Sloveni. Un viaggio che letteralmente riassume il carattere poliedrico di questa terra di confine.

Curiosità


brolloLA PAROLA ALL’ORGANIZZATORE, Luca Brollo:
“Abbiamo deciso di limitare il numero di iscritti per la gara lunga ad un numero di concorrenti tale da garantire la massima sicurezza e controllo nei punti più impegnativi del tracciato di gara”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *