In queste brevi righe vorrei elencare giorno per giorno tutti i passaggi da seguire per organizzare una manifestazione di trailrunning.

Per fare comprendere quanto può essere bello e divertente organizzare un trail inizio proprio dal il giorno più bello e coinvolgente, in modo da farvi conoscere a cosa porterà tutto il lavoro di preparazione che dovrete affrontare quasi un anno prima…..

Ore 6,30: tutta l’organizzazione al completo è già pronta nel parterre gara; svolte le prime operazioni fondamentali per riuscire ad arrivare in fondo alla giornata (colazione cappuccino brioche e focaccia con le cipolle) si inizia con la consegna dei pettorali, cartine del percorso, montaggio striscioni, archi  gonfiabili e distribuzione del materiale per i punti ristoro.

Ore 7,00: consegna radio per ogni postazione, way point (operazione fondamentale che    richiede particolare attenzione)

Ore 8,45: tutti gli atleti sono pronti dietro allo start  per la partenza, ultimi controlli radio delle postazioni, appello degli atleti…..

1Ore 9,00: …pronti Partenza VIAAAAA, iniziano i 23 km e una giornata di ansia, preoccupazione e migliaia di richieste, ma dopo pochi minuti tutto l’ingranaggio ben oliato studiato nei minimi particolari e pronto all’uso inizia a funzionare alla perfezione “postazione 1 è passato il primo ……. postazione 1 è passato l’ultimo con le scope” e via così per circa due ore e dieci quando dalla postazione 42 finalmente si sente “postazione 42 è passato il primo” e al traguardo iniziamo a sentire trombe campane e fischi….. sta arrivando il primo extraterrestre e tutta l’organizzazione lancia un sospiro di sollievo, ma ne mancano ancora 179, e dopo la lunga colonna di arrivi sul traguardo e le numerose richieste alle scope “dove siete, siete con l’ultimo?” arriva la fantastica e ultima chiamata dalla… “postazione 42 è passato l’ultimo con le scope” pochi istanti dopo con lo stesso grande tifo da stadio giunge sul traguardo anche l’ultimo….. sospiro di sollievo!.

Ore 15,30:   Pronti Partenza VIAAAAA sono partiti, per un percorso duro, tecnico e impervio, 34 bambini di tutte le età, stanno affrontando il

5MINITRAIL DEI FIESCHI sono fantastici e speriamo futuri campioni e partecipanti del prossimo Trail dei Fieschi.

Ore 21,30:   anche l’ultima piccola insignificante pagliuzza sul percorso e nel parterre è stata sistemata e dopo circa 16 ore di adrenalina pura come se avessimo scalato l’Everest si può andare a casa per dormire come non avete mai fatto.

Ore 21,00 30 Settembre 2014

Riunione per il resoconto del Trail dei Fieschi, dopo la brevissima discussione del tesoriere che vi dirà che abbiamo speso troppo, inizia a sentirsi qualche discorso da pazzi “ragazzi il prossimo anno facciamo il botto e potremmo organizzare una 60km” dopo i primi “mugugni” e i certi “beeelin meea abbiamo finito ieeeri” si iniziano a sentire le famose parole “ma.. potremmo farli passare da………………” e da quelle semplici parole sappiamo già il nuovo possibile tracciato e tra uno con il telefono in mano e l’altro che butta giù dei dislivelli come fosse neve, capiamo subito che…

l’ULTRA TRAIL DEI FIESCHI 2015 è pronto per essere organizzato.

Foto in evidenza di Marco Parodi