Chi di noi oramai non ha uno smart-phone ?? Ma quanti di noi hanno un applicazione utile per la corsa, sopratutto per quella in montagna ?

Ad oggi, per la corsa su strada e nel nostro caso nel trailrunning, ne esistono tantissime… e continuano ad uscirne delle nuove, migliorate, perfezionate e di tendenza, per offrire ai molti runners o trailer, un utile strumento .

In questo post, conscio del fatto che nel preciso istante in cui lo leggerete sarà già obsoleto, cercherò di darvi alcuni consigli su come  utilizzarle e come potrebbero essere quelle più utili.

Con l’avvento degli smart-phone di qualsiasi marca o modello, esiste la possibilità di “scaricare” gratuitamente o a pagamento l’applicazione che farà al caso vostro.

Il tutto nasce dall’esigenza di misurare le nostre prestazioni sportive o agonistiche,basato sul calcolo della distanza e del tempo, cercando anche di dare anche delle indicazioni sulle calorie bruciate ed il semplice monitoraggio del battito cardiaco durante lo sforzo, in un unico apparecchio cercando di sostituire i molti dispositivi accessori (gps da polso, cronometri, cardio-frequenzimetri).

Una volta scaricata, l’applicazione vi chiederà autorizzazioni di vario tipo; dall’accesso ai vostri profili social, all’accesso della vostra posizione corrente, all’utilizzo della vostra antenna G.P.S. incorporata, quest’ultima è di fondamentale importanza per la misurazione della distanza, della velocità e del dislivello.

Le più sofisticate danno la possibilità di essere visualizzati sul monitor del P.C di casa dagli amici o parenti durante l’allenamento o in gara. Una vera e propria violazione della corsa in solitaria ?? No… direi proprio di no, anzi dal punto di vista della sicurezza mi sembra un innovazione molto utile, ragionevolmente coi costi, si potrebbe applicare anche nelle manifestazioni trail, in quando darebbe sempre indicazioni precise su tutti i concorrenti in gara, magari questa osservazione potrebbe essere d’ispirazione a qualche sviluppatore.

Nella mia esperienza e con la smania di provare sempre la novità e non essendo assolutamente un esperto, ne ho testate solo alcune, anche perché sarebbe quasi impossibile provarle tutte, sono veramente un infinità.

Quelle che a mio avviso risultano le più  efficaci, sono quelle dedicate all’escursionismo, in quanto la nostra disciplina prevede passaggi in contesti impervi, quindi una semplice  app. per un corridore di strada potrebbe risultare poco appropriata. Queste applicazioni danno indicazioni abbastanza precise, con pochissimo scarto sulla georeferenziazione, dato importantissimo per questioni legate alla sicurezza di voi stessi e delle persone che stanno correndo con voi, sia in gara che in allenamento.

Ovviamente non tutte le applicazioni sono gratuite, quelle meglio strutturate sono quelle cartografate, dove la nostra traccia appare su carte geografiche digitalizzate. Cosa non trascurabile, in quanto appaiano sempre i nomi sia delle località come paesi, ma indicano anche i nomi dei monti e dei sentieri in cui ci troviamo.

In buona sostanza, un fedele compagno di viaggio, sempre attivo che per qualsiasi necessità potrà aiutarvi, per esempio per un improvvisa nebbia o un semplice infortunio.

E’ bene sapere, che gli smart phone hanno dei limiti oggettivi, come il consumo della batteria, nonostante ne esistono di certe che durano molte ore, valutate sempre i tempi di percorrenza… ovviamente non succede nulla se la batteria si esaurisce, l’importante è conoscere molto bene il territorio in cui si andrà a sviluppare l’allenamento, quindi conoscere molto bene la sentieristica. Altro possibile limite è quello della ricezione alla rete dati, ma compensata dalla ricezione dall’antenna incorporata GPS. Certo che una bella cartina topografica del luogo, in caso di allenamenti molto lunghi può sicuramente aiutare.

Messo in evidenza solo alcuni aspetti legati alla sicurezza, vediamo di capire tutti insieme quelle che potrebbero tornare utili al nostro scopo.

Su google play c’è veramente l’imbarazzo della scelta, dalla semplice app per chi corre su asfalto a quella dedicata ai montanari più puri; ecco qui di seguito alcuni suggerimenti:

  • AlpineQuest Escursioni GPS (a pagamento ) [link]
  • MyTrails (gratuita) [link]
  • Everywhere Sport Corsa GPS (gratuita) [link]

Queste riportate sopra sono quelle più adatte al trailrunning in quanto hanno la possibilità di dare indicazioni abbastanza precise sulla vostra posizione, generando file GPX, utile anche per una visualizzazione del tracciato su computer.

  • Runtastic Running & Fitness (gratis o a pagamento nella versione “pro”) [link]
  • Strava GPS Correre Ciclismo (gratis nella versione base) [link]
  • GARMIN viewer LITE (gratuita) [link]

Ovviamente non è compito mio valutare queste applicazioni, ma semplicemente darvi delle indicazioni e dei suggerimenti. Ognuno di voi metta a disposizione le proprie esperienze con i lettori di questo post.. tornerà sicuramente utile a tutti, compreso il sottoscritto !!