L’argomento affrontato oggi è di quelli che scotta: parliamo di carne, alimento tra i più nutrienti disponibili in Natura, ma ultimamente messo alla gogna a causa della sua ipotetica propensione a favorire la formazione di tumori.

Non entro volutamente nello specifico… È fin troppo semplice capire che quando di mezzo ci sono  grandi giri di denaro l’informazione può risultare distorta in base a quelli che sono i veri interessi delle grandi multinazionali.

Chi mi conosce sa che adotto personalmente e consiglio a tutti i miei pazienti un’alimentazione di tipo paleolitico, dove la carne è un alimento essenziale per trovare e mantenere il benessere.

Veniamo al dunque: la carne fa male? La mia risposta è indubbiamente sì… la carne che troviamo al supermercato o nei vari macellai, proveniente da allevamenti intensivi fa male ed è quanto di più tossico si possa trovare in commercio.

Antibiotici, ormoni….tutto condensato in bistecche, filetti, arrosti e petti di pollo!

Oggi un italiano medio ingerisce in media 9 gr di antibiotici provenienti da allevamenti intensivi, l’equivalente di 4 cicli di Augmentin!!!!

Inutile girarci intorno, oggi conta il denaro, e per avere profitto la grande distribuzione produce e vende carne di pessima qualità, produce e vende carne senza una minima etica, produce e vende carne sfruttando e torturando per una vita intera animali che sono considerati solo ed esclusivamente carne da macello!

Basterebbe questo aspetto per allontanarsi definitivamente dal consumo di carne: la sofferenza prolungata, lo sfruttamento dell’essere vivente, di qualunque specie esso sia non sono contemplati nell’etica Paleo.

Il fatto è che esiste un altro modo per “produrre” la carne, un modo più etico, che prevede il rispetto dell’animale e il rispetto del suo ciclo vitale, ma soprattutto che prevede la NON sofferenza in nome del Dio denaro.

Animali che vivono allo stato brado nutriti di sola erba, vitelli che vengono allattati dalle madri senza essere strappati dalla loro mammelle subito alla nascita, allevatori e macellai che vedono gli animali non come carne da macello, ma come una vera e propria risorsa…

Ebbene, sicuramente, con questo modo di allevare, la carne  sarebbe meno per tutti ma la qualità sarebbe indubbiamente migliore!!

La carne proveniente da animali allevati allo stato brado non risulta inquinata da veleni, è molto meno grassa, contiene quantità di omega 3 paragonabili a quelle che si trovano nel pesce e contiene molta vitamina A…insomma è un alimento completamente diverso da quello che viene prodotto negli allevamenti intensivi.

Il mio consiglio qual è? Meglio una carne di pessima qualità o la dieta vegetariana?

Beh… non saprei, sono onesto!!!! 

Mi sento però di poter dire che adottare uno stile di vita Paleo mangiando carne proveniente da allevamenti intensivi non ha alcun senso, sia da un punto di vista etico che di salute.

Organizzatevi, cercate un contadino, un allevatore, un agriturismo, qualcuno che vi garantisca la qualità della carne che comprate: la carne VERA non fa male, non l’ha mai fatto, ci ha permesso di diventare quelli che siamo oggi, ci ha permesso di quadruplicare la nostra capacita cerebrale in 4 milioni di anni, ci ha permesso di diventare animali sociali, ci ha permesso di non estinguerci…insomma ci ha permesso di essere H. sapiens.

Non guardate gli H.sapiens di oggi, immaginatevelo 10000 anni fa, una specie tra le specie, una specie che si garantiva la sopravvivenza cacciando e raccogliendo, che passava periodi di carestie e di grande abbondanza che non aveva problemi di salute, ma era sana come tutte le altre specie presenti sulla Terra!

Chi vuol far credere che la carne sia la rovina della nostra specie non è sincero, oppure non conosce la nostra storia evolutiva…se proprio volete trovare i colpevoli andate a cercare nei grandi allevamenti intensivi, in quei mattatoi dove la vita non ha nessun valore, dove viene prodotta semplicemente pessima carne per i nostri bambini.

La VERA verità è che ormai siamo troppi, e questo è grazie alla civilizzazione, ma ora vi saluto, rischio di entrare in un argomento che non basterebbe un libro per affrontarlo degnamente!!! 

PS: fate come noi, a Livorno ho aperto un GAS dove acquistiamo e distribuiamo solo carne allevata allo stato brado, vitellone, maiale, polli, conigli, uova e a breve frutta e verdura!! 

Emanuele GambaccianiEmanuele Gambacciani: Biologo Nutrizionista.