Andrea Fergola
a cura di ANDREA FERGOLA
Istruttore Tecnico Nazionale di Trailrunning, Presidente ERGUS TRAIL TEAM

Quando nasce un trail runner ?

Questa domanda me la sono posta molte volte pensando quando fu la prima volta che incominciai a mettere piede su  sentiero.

Ovviamente è stato assolutamente per caso. Nato come podista da bitume, mai ottenuto risultati importanti nella mia carriera di atleta di media bassa classifica, ho sempre raccolto soddisfazione nel cronometrare le mie prestazioni.

Ma un giorno qualcosa cambiò… e così per caso in una classica gara domenicale di un paese dell’entroterra ligure, posai per la prima volta scarpa su sentiero. Ovviamente non potete neppure immaginare le lamentele degli altri partecipanti nel trovarsi ad affrontare salite impegnative e altrettante difficoltà tecniche in discesa: “cavolo qui si perde il ritmo della corsa” 😀

La scena che mi si presentò davanti fu abbastanza imbarazzante… osservare il goffo gesto della corsa in discesa su sterrato degli altri partecipanti mi divertì molto. Eppure in quel preciso istante mi ritrovai perfettamente a mio agio, il gesto fluido quasi perfetto nel trovare sempre il giusto appoggio, per me fu subito naturale.

Finita questa breve esperienza, su quella che da li a pochi anni sarebbe stata la disciplina principe, mi ritrovai ad elaborare le emozioni di quella manifestazione. A suo tempo era praticamente impossibile trovare una gara podistica che prevedeva quelle caratteristiche, ma la voglia di percepire quelle emozioni fu troppo forte.

Passati alcuni mesi di ricerca, mi accorsi che effettivamente già esistevano manifestazioni di questo tipo, ma quando qualcuno ti propone di partecipare ad un campionato del mondo di skyrunning, termine che fino ad allora facevo fatica persino a pronunciarlo, mi s’illuminarono gli occhi!!

“Cioè fammi capire bene…una gara che prevede di correre quasi esclusivamente su sentiero ed oltretutto in alta quota ?.. Non può essere una cosa vera !!! ” E fu proprio così che partecipai per la prima volta ad una gara di skyrunning, addirittura titolata al campionato del mondo.

Non fatevi impressionare dall’altisonante titolo, a suo tempo non occorreva nessuna pre- selezione per parteciparvi; pagamento dell’iscrizione, certificato medico, una buona preparazione atletica e via, tanto durante la gara la selezione venne da se con i suoi severi cancelli orari.

E fu così che da allora, con il proliferarsi di gare, incominciò a prendere forma quella che oggi è definita disciplina per uomini e donne, tosti !! Quindi si può tranquillamente sostenere che tra il neo trailerunner  e neo disciplina, ci fu una nascita quasi simultanea.

Ma oggi chi nasce veramente o esclusivamente trailer ?

Quello che per per me è naturale per un altro potrebbe essere solo fastidio e disagio, ma fortunatamente non sono rimasto da solo. C’è chi impiega più tempo a capirlo, c’è  chi invece  proprio non ne vuole sapere.

Sono convinto che ognuno di noi è un trailrunner, è cosa atavica, ma i nostri stili di vita prevalentemente cittadini ci distanziano da quella ch’è la nostra vera natura di corridore naturale.

Dai… magari con un pò di sforzo in più, una buona dose di adattamento, il trail non potrà essere che puro divertimento !!

Se anche tu volessi condividere con noi le tue emozioni on trail… non indugiare !! Invia il tuo elaborato a info@trailrunning.it con una bella foto che ti appartiene e sarà inserito nella sezione Agorà  TI ASPETTIAMO !!!