Misley Francesco

 Istruttore Tecnico Trailrunning Fondatore di Mud & Snow

Hierro è la meno popolata e più selvaggia delle isole Canarie e la New Balance ha creato una scarpa ispirandosi al suo territorio, tecnico, duro e impegnativo.

La Hierro a prima vista è una scarpa semplice ma ragionata; la tecnologia Fresh Foam è stata sviluppata da un software di studio biomeccanico per analizzare i carichi, urti e torsioni subiti dal piede durante la corsa. In questo modo i tecnici sono riusciti a produrre una suola con un materiale innovativo e in un unico pezzo, che per la sua struttura combina forme geometriche con ammortizzazione e stabilità.

La prima cosa che colpisce è la sua leggerezza, nonostante a prima vista il suo aspetto sia robusto e l’alto profilo ci da l’impressione di scarpa pesante, non è così.
La suola Fresh Foam, con le sue celle esagonali e la struttura in un unico pezzo, sono le caratteristiche che ci colpiscono subito.

E’ una scarpa che a prima vista appaga anche il senso estetico, con una buona scelta cromatica e abbinamenti piacevoli ( due colorazioni previste una uomo e una donna).

Una volta calzate, notiamo subito come il piede sia ben contenuto, ma non premuto; la sensazione è di comfort, e mentre iniziamo a camminare notiamo subito quanto sia ammortizzata, correndo è sorprendente la sua morbidezza , l’ammortizzazione e la sua reattività. Consiglierei comunque mezzo numero in più rispetto al vostro standard.

Percepiamo nettamente di avere un vero e proprio “guanto”, anche se la nostra tecnica è semplice, la New Balance Hierro sa supportarci.

L’intersuola di queste New Balance Fresh Foam è il segreto di queste scarpe : più comfort, maggiore protezione (13% in più rispetto al RevLite), più stabilità con meno peso (11% in meno rispetto ad ACTIVE), e tutto questo con il doppio della durata di un EVA convenzionale. L’intersuola così costruita, grazie alle sue celle esagonali fornisce una maggiore proprietà adattiva al terreno e supporta anche pesi importanti.

In pratica quello che abbiamo notato è un’ammortizzazione eccezionale, qualunque sia il nostro peso e il tipo di terreno che affrontiamo, qualunque sia la nostra tecnica di corsa, non si nota instabilità a causa del suo alto profilo.

Questa sensazione si apprezza sulle lunghe distanze, anche in alcuni ultratrail, poiché la scarpa mantiene il piede ben posizionato traducendosi in un minore affaticamento del piede.

La suola ha i tacchetti abbastanza vicini tra loro, per tutta la lunghezza anche nella zona dell’arco, ed essi danno massima trazione per le attività off-road sia in salita che in discesa. Si sono riscontrati problemi di grip su fango e pietre bagnate.

Ben fatta la disposizione dei tacchetti: in punta e fino all’arco del piede sono disposti nella direzione di marcia per promuovere trazione, mentre dall’arco fino al tallone sono contrapposti per assistere frenata e ritenzione.

La New Balance Hierro non si flette facilmente nè in senso trasversale nè longitudinale, ma la sua mescola ci facilita quanto basta per affrontare il terreno lasciando che il nostro piede sia leggero e protetto.

La linguetta a soffietto è importante, spessa, larga e alta; evita che i detriti entrino nella scarpa durante il movimento. Una volta ben allacciata, la scarpa avvolge pienamente il piede, divenendo corpo unico con esso.

Un ultimo buco (di solito sottoutilizzato) piuttosto alto e lontano dalla linguetta, che si consiglia di utilizzare se si dispone di collo del piede stretto, darà ancora maggiore stabilità.

Ottime finiture per questa nuova New Balance Hierro , dove i tecnici hanno lavorato principalmente sul rafforzamento della tomaia e sulla maglia utilizzata, molto più resistente all’abrasione e con maggiore protezione del piede. La protezione in materiale più robusto si estende lungo tutta la parte inferiore dalla punta al tallone, questa ci protegge anche da piccoli guadi senza avere i piedi bagnati.

Non vi è una sola cucitura all’interno, grazie alla tomaia realizzata in un unico pezzo e a una serie di imbottiture; linguetta, collare e tacco rendono la New Balance Hierro molto confortevole.
Il differenziale tacco-punta da 4 mm e la Soletta interna Ortholite di altissima qualità offrono una grande resistenza nel tempo, traspirabilità e ammortizzamento. In breve, New Balance ha lavorato per rafforzare la parte superiore, migliorare la nostra protezione ed estendere la durata della scarpa.

Scarpa consigliata per Trail collinari, anche per atleti veloci grazie la basso differenziale, sconsigliata su fondi umidi e fangosi.

Scarpa Testata: Tg.45, Peso 325gr, Differenziale 4mm, km fatti 150, circa su argini e collina
Tester: Balestrazzi Paolo (atleta Team Mud and Snow)peso 68,5k

Per il modello da uomo clicca qui per il modello da donna clicca qui