paolo_editore
 Paolo Iavagnilio
Istruttore di Natural Running & Barefoot Training Specialist

L’Evoluzione della nostra, come di tutte le specie del nostro Pianeta, è strettamente legata alla loro capacità di Sopravvivenza e di adattamento ai cambiamenti che si sono verificati nel corso dei milleni. Secondo i più recenti studi fatti dal Dr. Daniel Lieberman, Professore di Biologia Evolutiva Umana all’Università di Harvard ed autore del libro “La storia del corpo umano”, il motivo per cui oggi noi uomini corriamo, è strettamente legato alla necessità che abbiamo avuto, nell’utilizzare la corsa come tecnica di caccia, per catturare le prede con una strategia che viene chiama Caccia di Persistenza, strategia che tutt’oggi viene ancora utilizzata da alcuni popoli che abitano il nostro Pianeta.

Ma se è così naturale correre, perchè oggi così tanti corridori s’infortunano? Questo argomento è stato per anni e tutt’oggi in alcune occasioni è sempre oggetto di dibattito, in quanto la logica spinge a pensare che se è così traumatico correre, forse lo è perchè non siamo nati per farlo. In base a studi di Antropologia, Biologia Evolutiva e Biomeccanica però anche la scienza medica ha evidenziato che l’essere umano è nato per correre, la sua fisionomia prevede tutte le caratteristiche di un animale che corre, come ad esempio la conformazione del tendine di achille e dei glutei, che son tipici ed han modo di esistere così come sono per correre.

Se mettiamo a confronto l’uomo con uno Scimpanzè, vedremo che il secondo cammina, perchè non ha sviluppato muscoli e tendini che lo supportano nel sistema di locomozione della corsa a differenza dell’essere umano, quindi se chiediamo ad uno Scimpanzè di correre, non lo farà mai, perchè non è in grado di farlo.

Quindi che collegamento c’è tra Evoluzione, Corsa ed Alimentazione? C’è stato un momento storico, in cui l’essere umano, non aveva ancora armi, ma che in poco tempo ha visto crescere il suo cervello esponenzialmente, in un modo che ha fatto pensare agli studiosi che in qualche modo l’uomo avesse avuto accesso ad una grande fonte di proteine, che poteva attingere solo dall’assunzione di carne.

Ma come faceva a procurarsela? Non aveva armi per farlo! Guarda caso quel periodo storico è il periodo in cui l’uomo ha iniziato a sviluppare muscoli e tendini da corridore e questo ha fatto capire che la Corsa è stato non solo il mezzo che ha permesso a noi uomini di catturare le prede e cibarci di proteine animali con una certa costanza ed in certe quantità e che questo ha contribuito nella crescita celebrale, ma soprattutto che questa strategia di caccia ha reso l’uomo un arma letale, un essere super resistente, progettato per sfinire le prede mandandole in ipertermia.

Se vuolete approfondire queste tematiche, Domenica 22 Maggio 2016 a Granaione, in Provincia di Grosseto, ci sarà un Natural Running Workshop, dove parleremo di questi ed altri argomenti e dove legheremo Evoluzione, Corsa ed Alimentazione in un’unica giornata, con la presenza di Esperti di Corsa Naturale, Postura, Antropologia e Nutrizione, in una location, che è un tempio della storia, un laboratorio di archeologia sperimentale, dove potrete ammirare anche molte riproduzioni di armi primitive. Segue volantino dell’evento.