Andrea Fergola
 Andrea Fergola
Responsabile portale trailrunning.it 

Se avete ben presente la filosofia del trailrunning, massima espressione della corsa, adesso cercherò di farvi riflettere su alcuni aspetti fondamentali riguardanti le varie zone coinvolte in quello che apparentemente è  ritenuto il gesto motorio più “semplice” in assoluto, cioè la corsa.

In questo articolo cercherò di farvi apprendere che l’evoluzione è stata fondamentale per lo strumento più importante utile per alla nostra corsa; i nostri piedi… non da un punto di vista prettamente medico, ma evolutivo e di come il nostro corpo si sia adattato in milioni di anni. Di solito ci scanniamo in accese discussioni su quale sia la calzatura migliore, dimenticandoci completamente su cosa le mettiamo e di come influenzano la nostra vita.

Bene… siete pronti ? Incominciamo a riflettere su alcuni aspetti:

Vi è mai capitato di massaggiarvi i piedi, magari dopo un ultratrail o un allenamento ? Non vi siete accorti di nulla? Non avete mai percepito la complessa struttura?  Se non l’avete ancora fatto incominciate, perché cari signori voi non lo sapete ancora ma avete fra le mani un apparato assolutamente perfetto frutto di milioni di anni di evoluzione, fitto di terminazioni nervose che vi stanno inviando messaggi di dolore o indolenzimento con ovvia ragione.

Dopo molte ora passate nelle vostre calzature chiuse da 100 / 150 € ed oltre, vi faranno assumere un andatura da primate della foresta Amazzonica, causato inesorabilmente dalla devastazione dei vostri piedi e di conseguenza tutta la vostra struttura! Le calze, la scarpa che non permettono una termoregolazione idonea, con una forma assolutamente non adatta al corretto funzionamento del piede, porta di riflesso a compromettere tutta la catena cinetica.

Non dimentichiamo lo scopo di questo articolo… la struttura dei nostri piedi ne proviene da un adattamento ambientale evoluto in milioni di anni. Sono un organo sensoriale e di funzione antigravitazionale, che ci permette la deambulazione bipede, esercitando un importante influenza su quelle che sono tutte le nostre attività quotidiane, infatti proprio dai piedi riceviamo moltissime informazioni in quanto sono l’unico elemento a contatto col pianeta, sicuramente vi sarà capitato di avere un problema connesso, con conseguente cambiamento dell vostra qualità della vita.

Sulla base di alcune ricerche paleontologiche, i piedi hanno adattato la propria forma e quindi la loro funzione a contesti molto differenti rispetto alla vita moderna dell’”Homo Urbans”. Infatti, sempre grazie all’esplorazione tattile dei nostri piedi, potrete notare un importante arcata plantare, molte ossa metatarsali, moltissimi muscoli e tendini che permettono il naturale dissipamento del peso corporeo, sia durante la corsa sia durante la camminata in misure differenti. Pare logico immaginare che qualsiasi tentativo di aggiustamento che allontani da questo concetto, provoca col tempo fastidi ed infiammazioni. Di brevetti ne abbiamo visti veramente di tutti i tipi !

Ma da dove nasce l’esigenza di questo adattamento strutturale ? Beh, sempre grazie a ritrovamenti archeologici, ad oggi abbiamo sufficienti informazioni per arrivare a conclusioni abbastanza attendibili sul fatto che tale struttura osseo tendinea sensoriale, ha raggiunto la sua massima espressione come noi oggi la conosciamo, circa 2,500 milioni di anni fa e che ancora oggi ne conserviamo le stesse caratteristiche, per uno scopo solo, muoversi in contesto impervio.

Quindi, abbiate rispetto dei vostri piedi ma soprattutto cura, in quanto sono un elemento troppo importante per essere trascurato, soprattutto quando dovrete investire soldi per la vostra prossima calzatura, tenete ben presente tutti i fattori biomeccanici e strutturali. Lo so.. la scelta non è banale in quanto il mercato è orientato nella direzione completamente opposta, ma per nostra fortuna abbiamo disposizione importanti fonti d’informazione, basta semplicemente sfruttarle.

Concludendo, abbiate rispetto  dei vostri mezzi di locomozione, studiateli ogni loro parte, perchè solo capendo veramente come funzionano riuscirete a fare scelte oculate e libere da tendenze di marketing.