Andrea Fergola
 Andrea Fergola
Istruttore Tecnico Trail Running e Corsa Naturale responsabile portale trailrunning.it 

Lo spostamento di molti atleti dal bitume al trail è in costante aumento e di conseguenza aumenta anche la necessità d’informazioni per questa “nuova” disciplina. Ogni tanto, pare ovvio, darne alcune, spero utili, ai nostri nuovi lettori che vorrebbero intraprendere questo splendido viaggio:

009-mountainil trail running, come avrai ben capito, è una disciplina sportiva che si sviluppa prevalentemente in contesti impervi, sentieri alle volte molto sconnessi, e quindi andrà intrapreso con molta prudenza. Dai gradualità al tuo nuovo metodo di corsa, vedrai che in breve tempo il tuo fisico si adeguerà.

006-nature-1Se sei abituato al cronometro, è meglio cambiare approccio. Le variabili su sentiero sono troppe per prefissarsi da subito dei riferimenti cronometrici precisi. Su sentiero tutto può accadere, utilizzalo invece per orientarti. Gli ultimi modelli hanno quasi tutti in dotazione il gps.

003-roadPrima di partire verifica sempre il tuo equipaggiamento! Un equipaggiamento economico non sempre sarà utile per le tutte le uscite, soprattutto se si tratta di abbigliamento di III strato, meglio spendere qualche euro in più per la tua sicurezza.

006-nature-1Come già accennato al primo punto, cerca sempre di avere un approccio molto graduale. Se sei abituato a muoverti in contesti prevalentemente urbani, è meglio scegliere sentieri di difficoltà semplice. Non c’è nessuna fretta nel scegliere sentieri impervi per avere scosse di adrenalina, non è lo scopo del trail.

007-riverVisto che prima o poi ti approccerai a distanze più importanti, verifica sempre la tua tecnica di corsa. Non avere uno schema motorio efficiente, alla lunga potrebbe portarti infiammazioni in vari distretti del tuo corpo. Quindi prima di cercare giustificazioni nelle tue calzature, poniti sempre delle domande. Sarebbe ottimale farsi seguire, almeno nelle prime fasi di approccio, da un tecnico esperto che può aiutarti nel correggere abitudini motorie non adeguate al gesto della corsa.

Che altro aggiungere… col tempo, se seguirai questi semplici consigli, imparerai che muoversi in natura, soprattutto di corsa, apprezzando i contesti che attraverserai,  è molto differente che correre su strada. Arriverà un giorno in cui non avrai più necessità di misurarti col cronometro, ma semplicemente coi te stesso. Che tu stia facendo un allenamento o una gara, sappi che quello che conta è il contatto con la natura che ti circonda.

Ti è piaciuto questo articolo? L’hai trovato interessante? Bene, ti ringrazio in anticipo se vorrai condividerlo coi tuoi amici. Se invece ti ho ulteriormente incuriosito, non esitare a contattarmi qui: ergus.trail@gmail.com , per me sarà un piacere risponderti e consigliarti al meglio! Sappi che questo è solo una piccola introduzione ad una serie di articoli per neofiti del trail.

Foto in evidenza di Luca Mutti (tratta dalla manifestazione “Campo dei Fiori Trail)

Lascia un commento

avatar
2000
Foto e Video