Il Camp Ultra Trail Vest è uno zaino idrico presente sul mercato da diversi anni, pur sempre funzionalmente valido, che per la sua impostazione si differenzia molto dagli altri zaini a gilet/vest presenti sul mercato. Disponibile in due taglie (XS-M, per persone alte fino a 175cm  e M-XL per persone più alte di 175cm) pesa sui 395gr.

Vestibilità

La sacca dello zaino Camp Ultra Trail Vest è lunga , ampia sulla spalle e va a restringersi, con una fascia lombare che avvolge il tronco sotto la cassa toracica. Veste leggero sulle spalle, poco ingombrante sul petto. La schienale e gli spallacci sono privi di imbottiture spugnose, quella presente sullo schienale è più un tipo di rivestimento protettivo, che non un “guanciale”. Lo schienale, così scarno, non veste in maniera morbida, da una sensazione di “crudezza”, ma non per questo è scomodo al contatto. La struttura dello zaino, col quel suo mesh che riveste in alcuni punti la retina che ne costituisce l’intelaiatura, risulta molto traspirante, ariosa al contatto, ma non comoda da portarsi senza maglietta, come avviene con altri zainetti.

Gli spallacci

Gli spallacci del Camp Ultra Trail Vest sono poco ingombranti sul petto, hanno la borracce posizionate sulla parte bassa, risultano impercettibili anche se a pieno carico, anche durante la corsa non infastidiscono i movimenti. Questa loro impostazione può risultare comoda a coloro a cui piace non sentirsi “carichi” sul petto, privi di pressione sui muscoli pettorali, dovuta alla presenza di borracce e spallacci che scaricano in quella zona.

Quanta impostazione, inoltre, abbassando il baricentro delle masse in movimento, risulta favorevole specialmente nella corsa in discesa, specialmente a ritmi medio bassi.

I vani portaborracce sono fatti per borracce o softflask da 500ml, ma possono portare tranquillamente anche quelle da 750ml.

La tasche zippate sopra i portaborracce possono ospitare gel e barrette o lampada frontale con batterie integrate nel corpo luce.

Il cinturino

Le tasche laterali sul cinturino avvolgono bene i fianchi, una volta regolato il cordino elastico che lo unisce, nella parte anteriore, con gli spallacci. Questi “fianchetti” vestono in maniera fasciante ma senza creare punti di pressione.

Le tasche zippate sono molto capienti, così come i “marsupietti” a queste esterni, fatti in tessuto elasticizzato, riescono a contenere bene molti oggetti durante le corsa.

La Sacca

Lunga e con andamento a stringersi verso il basso, la sacca è molto capiente – 10L di capacità dichiarati – e ben attrezzata per contenere in maniera stabile il carico. Il tessuto nylon ristop protegge il contenuto dall’umidità.

Il vano esterno per la sacca idrica, funziona anche da cuscinetto per migliorare l’areazione della schiena. I portabastoni sono sulla parte posteriore, lo zaino è munito di un comparto prensile dove mettervi le manopole

Lascia un commento

avatar
2000
Foto e Video