La Scarpa Spin Ultra è un modello in cui si evolvono e sintetizzano caratteristiche sia della Scarpa Spin che della Scarpa Spin RS

Pesa sui 280gr ed ha un differenziale tacco punta di 6mm.

La calzata

La Spin Ultra riprende la calzata della Spin , molto fasciante nella zona mediale e intorno alle dita, assicurata dal sistema Sock-fit e da una tomaia ben rinforzata dalla presenza di layer termosaldati che non limitano la traspirazione e implementano la tenuta laterali, facendo parte del sistema di allacciamento.

Scarpa Spin Ultra, efficiente nella fase della corsa
Scarpa Spin Ultra, modello molto efficiente nella fase della corsa
La tomaia

La tomaia ha una struttura robusta, risulta molto avvolgente, con grande supporto nella zona mediale interna ed intorno all’alluce. La zona dell’avampiede è molto raccolta, ma non risulta scomoda. La sensazione è quella di essere molto ben supportati e di poter contare su una scarpa ben controllabile nei passaggi più impegnativi.

La linguetta paralacci – dotata di palpebra copri fiocco – è ben imbottita da un materiale spugnoso che evita di far percepire la pressione dei lacci sul collo del piede.

Il contrafforte tallonare non è affatto rigido,  avvolge il piede senza pressione, mentre il collarino, ben imbottito, preme tenacemente – ma non fastidiosamente – intorno alla caviglia, assicurando una presa stabile.

 

La soletta interna

La soletta interna della Spin Ultra, come in tutti i modelli di produzione Scarpa, è ergonomica; ha una zona anteriore più morbida, per adattarsi meglio ai movimenti delle dita dei piedi, mentre nella parte mediale e posteriore è più strutturata ed ha un comportamento elastico oltre ad avere un profilo supportivo per la zona dell’arco, nella parte interna, che concorre a rendere la seduta ferma e allo stesso tempo comoda.

Scarpa Spint Ultra, flessibile e protettiva, su fondi disssestati
Scarpa Spint Ultra, flessibile e protettiva, su fondi “aggressivi”
L’intersuola

L’intersuola è fatta con una gomma Eva che ha un comportamento “fermo”, per niente spugnoso al momento dell’impatto al tallone, anzi responsivo. Risulta così anche protettiva, anche per via del suo spessore,  al punto che questa scarpa è priva di rockplate nella zona anteriore. Le asperità del terreno non arrivano a disturbare la pianta del piede.

La Spin Ultra, con i suoi soli 24mm di altezza al tallone, non è una scarpa maxi-ammortizzante da soft-ride, che permetta di esprimersi in una corsa tranquilla e persino camminata con rullata confortevole.  Piuttosto, è una  scarpa stabile per atleti ben preparati, per permettergli di esprimersi in una gesto di corsa performante sulle lunghe ed anche ultra distanze.

Per voler fare un confronto, il carattere di questa scarpa è più simile a quello di una Saucony Peregrine 8 – stesso peso e stesse misure dell’intersuola- che ad una Hoka One One Evo Mafate, che, a parità di peso, ha molti più mm di intersuola e un ammortizzazione più confortevole.

Comunque, gli ingegneri hanno voluto dare alla Spin Ultra un momento di comfort – proprio pensando all’uso sulla distanza – inserendo dei pad di Eva più morbida sotto al tallone e sotto la zona delle dita dei piedi. Questo rende più morbida la pressione del piede sull’intersuola, al momento dell’impatto, sia in rullata, che in discesa presa con aggressività, con appoggio d’avampiede.

Suola Vibram Megagrip LiteBase
Suola Vibram Megagrip LiteBase
Suola

Per la Scarpa Spin Ultra  è stata usata la stessa suola dalla Scarpa Spin RS, di cui riprende pari pari la forma, il disegno e la disposizione dei tasselli.

La suola è in composto Vibram Megagrip, costruito secondo la tecnologia LiteBase, che diminuisce il peso senza diminuire le prestazioni di resistenza, durabilità e capacita traente.

Dopo 400km si può notare il consumo dei tasselli, molto uniforme, nonostante per questo test sia stata usata da diversi atleti tutti con caratteristiche fisiche e di passo molto differenti.  Non si nota nessuna rottura o segno di abrasione, che invece si possono vedere in punti laterali dell’intersuola, che ha subito scalfiture dovute a contatti col fondo di roccia ferrosa e marmifera dove è stata prevalentemente usata. (vedi foto sotto)

Conclusioni

La scarpa Spin Ultra è un modello che  permette  ad atleti performanti di affrontare lunghe ed ultra distanze, dove la Scarpa Spin poteva soffrire in fatto di protezione ed ammortizzazione. Non è una scarpa “maxi”, è compatta,  reattiva, molto efficiente nella fase della corsa, specialmente su fondi compatti. Agile sul tecnico, sa difendersi sul bagnato.

Una scarpa che comunque può essere usata anche da atleti di qualsiasi livello di preparazione, sulle medie e lunghe distanze, se si ricerca un ride più stabile e meno morbido rispetto alla Spin RS.

 

Lascia un commento

avatar
2000
Foto e Video