Peso:  360gr             Differenziale tacco-punta: 31-19mm

La Mizuno Wave Mujin 5 è il modello della linea Mizuno dediacata al Trail Running più orientato alla protezione del piede ed al confort di corsa per le lunghe ed ultra distanze. Chiamandosi Mujin – che in giapponese significa “correre senza limiti” – cos’altro ci si poteva aspettare?

Ciò che caratterizza di più i modelli Mizuno da trail running, come è stato anche per la Mizuno Daichi, è la sensazione di indossare una  scarpa running stradale.

La tomaia

Una cosa che  mi ha sempre colpito delle scarpe Mizuno, è la calzata: fin dal primo impatto piacevole, specialmente all’avampiede; comoda, senza essere voluminosa.

La Mizuno Wave Mujin 5 fascia molto bene il piede, ed offre  un ottimo supporto laterale nella zona mesopiede, dove la tomaia è irrobustita da layer in tessuto sintetico e costruita con un tessuto mesh più rigido rispetto a quello usato nella zona dell’avampiede, che risulta più morbido e arioso.

Il contrafforte tallonare è ampio e la  conchiglia interna è molto estesa lungo i lati, come in nessun’altra scarpa. E’ anche molto molto rigida.

Il collarino è ottimamente rivestito e l’imbottitura del bordo, specie nelle parti laterali, è molto ampia. Il collarino è molto alto sul piede, per garantire una presa stabile.

La linguetta posteriore è di tipo classico, con alette che avvolgono il tendine,  in maniera morbida. L’ho indossata a lungo senza calzini, non si sono presentati segni di sfregamenti.

Il sistema di allacciatura è tradizionale, molto efficace, con lacci molto grossi che non perdono la presa nemmeno se bagnati, anche con un fiocco a nodo singolo. La linguetta paralacci è molto ben imbottita e protegge il collo del piede,  si percepisce la pressione dell’allacciatura che  ferma saldamente  il piede all’interno della scarpa, soprattutto nella parte inferiore del collo del piede. Non è una cosa fastidiosa, anzi, trasmette sicurezza.

Il puntale è rivestito con uno strato di  materiale plastico, che lo rende un po’ più protettivo, ma è pur sempre flessibile, e non infastidisce le dita, ben raccolte ma pur libere di muoversi in una zona avampiede che comunque è raccolta.

La soletta interna è spessa ben 6mm!  e lo strato di rivestimento superiore rende la seduta piacevole al tatto (provata a piedi nudi) ed il materiele spugnoso di cui è fatta rende la seduta molto confortevole, aumentando la capacità di proteggere il piede dalle sollecitazioni.

Le Mizuno da Trail che ho provato (sia questa Mujin 5 che le Mizuno Wave Daichi) sono scarpe che ben si adattano a chi ha un piede largo.

Mizuno Wave Mujin 5
Mizuno Wave Mujin 5
Intersuola

L’intersuola è in composto AP +, una schiuma leggera a tutta lunghezza che offre una risposta ferma e reattiva.

Il sistema Wave al tallone fornisce un un ammortizzazione efficiente e stabile: al momento dell’appoggio a terra si percepisce un impatto solido, dopodiché si sente affondare il piede in una compressione graduale , che disperde efficacemente lo stress dell’urto, senza un effetto “rinculo” che trasmette vibrazioni alle ginocchia. E’ un ammortizzazione solida, effiace senza però trasmettere sensazione di “cuscinosità” piacevole.

Tra suola e intersuola, nella zona dell’avampiede, è presente una piastra anti roccia ESS, che protegge efficacemente le dita dei piedi, senza però togliere la sensibilità del fondo. Anzi, devo dire che in questo modello mi è sembrato di avare una buona percezione molto bene il fondo, di stare “low to the ground”, a contatto col suolo.

Questo sensibilità permette ottima confidenza col terreno, e la buona flessibilità dell’interuola sotto le dita permette un buon controllo in appoggio anche di discese prese con decisione.

Mizuno Wave Mujin 5
Mizuno Wave Mujin 5
Il “supporto” antipronazione

La Mizuno Wave Mujin 5 è dotata di un “supporto antipronazione”. Chiamarlo “supporto” non è proprio corretto.

Diversi modelli Mizuno sono muniti di un sistema Wave che, oltre ad intervenire nell’ammortizzazione e nella dinamica della rullata, offre, grazie ad una sua asimmetria,  un supporto nella zona arcale.

In questo modello è presente un Wave asimmetrico, ma la piastra non si allunga sotto l’arcata del piede, a supportarla.

In questo modello il Wave agisce come  una piccola “leva”, che diminuisce il momento di “affondo” ammortizzante durante l’appoggio nella fase interna, in modo da suggerire al piede  un movimento della rullata poco pronante. Rullata che, in questo modello, è anche favorita da un drop tacco-punta di ben 12mm, il valore più alto che ci sia in un modello da trail running.

 

Mizuno Wave Mujin 5
Mizuno Wave Mujin 5
La Suola

La suola Michelin Twister è una derivazione del battistrada del pneumatico da mountain bike Michelin Wild Mud, dal quale riprendono la forma i tasselli “twisted”, dalla capocchia attorcigliata: guardandoli sembra che il tassello sia dotato di un altro tassello!

I tasselli twisted, situati nella parte interna, sono ben distanziati tra loro, assicurano buon aderenza sui fondi fangosi, e buon rilascio del fango caricato.

I tasselli perimetrali, invece, garantiscono ampia superficie d’appoggio per favorire il controllo sui fondi compatti, anche rocciosi, e bagnati.

Nella zona del mesopiede vi è una scanalatura a forma di X , che costituisce l’elemento alla base della struttura XtaRride, che permette alla scarpa di adattarsi alla discontinuità del terreno, senza compromettere la stabilità della struttura.

Mizuno Wave Mujin 5
Suola Michelin X10
Conclusione

La Mizuno Wave Mujin è una scarpa da trail running, ma potreste scambiarla tranquillamente per una scarpa stradale categoria A3. Va bene su tutti i fondi, è dotata di un meccanismo di ammortizzazione efficace, capace di sostenere anche atleti molto pesanti, assicurando un confort di marcia durevole, per affrontare ultra distanze. E’ una scarpa pesante, quindi non permette ritmi veloci, ma non è per questo una scarpa impacciata sui fondi tecnici. Adatta a chi soffre di accentuata pronazione, e si esprime in una corsa a velocità tranquilla/camminata su ultra distanza, meglio su percorsi che permettono andature regolari.

Lascia un commento

avatar
2000
Foto e Video