La New Balance Fresh Foam Hierro Boa è un evoluzione della Hierro V4, ed adotta un sistema di allacciatura Boa più evoluto rispetto a quanto fin ora visto su altre scarpe da Trail Running.

Intersuola

La New Balance Hierro Boa è dotata della stessa struttura di intersuola in Fresh Foam della V4, alta 30mm al tallone e 22mm all’avampiede, caratterizzata da una grande capacità ammortizzare l’impatto a terra al momento dell’appoggio del tallone; ottima capacità di assorbire il profilo del fondo adattandosi ad esso massimizzando la superficie d’appoggio; elevata capacità di filtrare le asperità del fondo, proteggendo il piede dallo stress. L’intersuola protegge bene il piede ma non lo rende sordo alle caratteristiche del terreno, fornendo al corridore  ottima sensibilità e capacità di controllo della corsa.

Suola

La trazione è assicurata da una suola in composto Vibram Megagrip, con tasselli profondi e flessibili,  garantisce ottima trazione su tutti i tipi di fondo, e si comporta bene anche nella corsa su asfalto.

New Balance Fresh Foam Hierro Boa suola Vibram Mega Grip

Tomaia

La tomaia della Hierro Boa – dal look strepitoso! – è stata riprogettata per favorire l’adozione del sistema di allacciatura Boa, e presenta un puntale ridisegnato e più protettivo, ed un semi calzino con dimensioni maggiorate che ne migliorano la funzione e la comodità.  Ridisegnato anche il puntale, molto più esteso e maggiormente protettivo.

 

New Balance Fresh Foam Hierro Boa

 

Il Sistema Boa

In passato ho provato scarpe dotate del sistema Boa . Erano scarpe di ottime qualità, ed il sistema di allacciatura Boa fighissimo. Col limite – comune a tutte – di essere ben compressive nella parte alta dell’allacciatura, in prossimità della rotella, meno ai primi occhielli.

Il sistema di allacciatura Boa è di per se efficiente; il problema è volerlo inserire su un sistema di allacciatura tradizionale pre-esistente, non pensato appositamente per il Boa.

L’unica maniera di poter rendere il sistema Boa pienamente efficiente è quello di costruire una tomaia che si sviluppi attorno ad esso.

Cosa che è stata  realizzata con la costruzione della tomaia della New Balance Hierro V4: in questa scarpa non ci sono occhielli passa lacci posti sul collo del piede, dove la tomaia è divisa per permettere la compressione sul piede determinata dal tiraggio dei lacci. La tomaia della Hierro BOA presenta tre fasce di tessuto, che partono dal lato interno della scarpa, scavalcano il collo del piede, e sono collegate tramite due cavetti a due rotelline Boa, poste sul lato esterno della scarpa. Le prime due fascette sono collegate con un laccio alla rotella più in basso, la terza, quella più in alto, all’altra rotella. Il sistema Boa, così configurato, permette adesso una migliore regolazione della compressione sui vari punti del piede.

New Balance Fresh Foam Hierro Boa

Una volta regolato il sistema, ci si sente a proprio agio, ma durante la corsa, nei primi km, può capitare di dover tirare meglio i lacci. Questo non perché il sistema si allenti durante la corsa, ma perché all’inizio si tende a regolare un livello di allacciatura più rilassata, più comoda, in armonia col senso di comodità di calzata che trasmette questa scarpa.

 

Conclusioni

La New Balance Fresh Foam Hierro – versione V4 e versione BOA –  è forse la scarpa da trail running più equilibrata, per quanto riguarda caratteristiche di ammortizzazione – comodità – protezione e dinamicità di corsa e camminata.

E’ una scarpa che può adattarsi a tutti i tipi di corridori, per affrontare – di corsa o di cammino – lunghe e lunghissime distanze, in tutte le stagioni, su tutti i tipi di fondo.

2
Lascia un commento

avatar
2000
Foto e Video
 
 
 
 
più nuovi più vecchi più votati
Benny_on_trail
Ospite
Benny_on_trail
Valutazione :
     

Grazie Gaggio per la recensione sembrano proprio delle scarpe “complete”.Mi chiedo, pur sapendo già la risposta, esiste una scarpa migliore? 😉
Saluti