Abbiamo testato tre modelli di  lampade frontali Black Diamond , che si differenziano principalmente per la diversa potenza delle loro luci a Led,  per mostrare e capire la diversa capacità visiva che si ha con ogni modello, e verificare le loro prestazioni di autonomia.

Abbiamo percorso diversi km per verificare il diverso comportamento durante la corsa, per capire quanto possono incidere pochi grammi di peso o pochi millimetri di ingombro sulla stabilità e comodità d’uso.

10 anni fa, la più potente lampade frontali da trail running in commercio, la più costosa e ambita, quella con cui correvano i top runner, aveva una capacità di 140 lumen, ed un peso di ben 175gr!! Per equilibrare le masse, aveva il reparto batterie staccato dal corpo luci, ed una fascia che , passando sopra la testa, stabilizzava il tutto.

Lampade frontali Black Diamon Spot 325 - Cosmo 250 - Spotlte 160
Spot 325 – Cosmo 250 – Spotlte 160
SPOTLITE 160

La meno potente delle lampade frontali Black Diamond prese in considerazione, la Spotlite 160, ha una potenza di “solo” 160 lumen, ed un peso di soli 54gr, incluse pile! Funziona con solo 2 pile AAA,  ma l’autonomia d’esercizio alla massima potenza è di solo 2 ore, per cui, volendo usarla per una notte interna, occorre portarsi dietro un paio di confezioni di pile di riserva….

Ma, sempre considerando che 10 anni fa le lampade frontali utilizzate dalla maggior parte dei trail runners avevano potenze tra i 60 ed 80 lumens, ecco che la Spot 160, regolata a metà potenza, ed un autonomia che arriva a 14h,  può servire bene come lampada di scorta, come richiesto da quei regolamenti di gare ultra trail.

La sua fascia è molto ridotta nella dimensioni, ma effiace comunque nel sostenere il più piccolo corpo luce della Spot, e risulta così stabile durante la corsa, impercettibile, e per niente fastidiosa sulla pelle.

E’ la lampada perfetta da portarsi dietro e tirar fuori quando si va anche a correre in un parco al mattino presto o la sera, quando non c’è luce, da usarsi come faretto per rendersi più visibili.

SPOT 325 e COSMO 225/250

Queste due lampade hanno lo stesso corpo luce, sia per forma che dimensioni: e la fascia ha le stesse dimensioni, anche se un diverso tipo di tessuto, più traforato quello della SPOT 325.

Il fascio della SPOT 325 arriva una decina di metri più lontano rispetto alla COSMO, per cui può essere più adatta anche per l’uso in bicicletta.

La maggior potenza richiede maggior consumo, per cui l’autonomia della SPOT 325 è conseguentemente minore rispetto alla COSMO, specialmente alla massima potenza, per cui tenete conto che per una notte estiva sui sentieri, sicuramente avrete bisogno di cambiare le pile.

Tra le due lampade frontali, c’è una differenza di peso di 3 gr giustificata dalla presenza di Led più potenti e da una funzione, il Powertap – presenta sulla spot 325 – che permette di acambiare le funzioni di Led solamente passando un dito della mano di fronte ad un sensore laterale.

 

Di seguito le prestazioni di ogni modello:

BLACK DIAMOND SPOT 325

 

Potenza in Lumen : [alta] 325  [media] 160 [bassa] 6
Distanza Massima del Fascio di Luce: [max potenza] 80 m [media] 60 m [bassa] 8 m
Autonomia : [max potenza] 4 H [media] 8 H [bassa] 200 H

 

BLACK DIAMOND COSMO 250

Lampade Frontali Black Diamond: BLACK DIAMOND COSMO 250

Potenza in Lumen : [alta] 250 [media] 160 [bassa] 6
Distanza Massima del Fascio di Luce: [max potenza] 72 m [media] 50 m [bassa] 8 m
Autonomia : [max potenza] 6 H [media] 17 H [bassa] 200 H

 

BLACK DIAMOND SPOTLITE 160

Potenza in Lumen : [alta] 160 [media] 80 [bassa] 6
Distanza Massima del Fascio di Luce : [max potenza] 60 m [media] 30 m [bassa] 3 m
Autonomia : [max potenza] 2 H [media] 14 H [bassa] 60 H

 

 

Di seguito una scheda riassuntiva di funzioni e caratteristiche di ogni modello:

Lampade Frontali Black Diamond
Lampade Frontali Black Diamond

 

 

Lascia un commento

avatar
2000
Foto e Video