La giacca Montane Minimus Stretch Ultra Jacket è molto leggera – pesa 192gr – e molto protettiva in caso di pioggia, e ben traspirante, adatta a tutte le attività outdoor più aerobiche.

Naturalmente, l’estrema leggerezza significa minor protezione da eventuali fenomeni atmosferici che si possono incontrare in altura, in caso di forte pioggia, accompagnata da vento forte e basse temperature: se non si è capaci di procedere a ritmi che mantengano alta la temperatura corporea, è bene indossare un ulteriore layer termico interno, per poter procedere in sicurezza.

Tessuto Pertex Shield

La giacca Montane Minimus Stretch Ultra è realizzata in tessuto PERTEX® SHIELD a 2,5 strati , un tessuto con resistenza a 20.000 colonne d’acqua per cm ed una capacità di trasirazione a 20.000 g/m2.

Il tessuto Pertex si fa apprezzare per la sua malleabilità, e rende la Montane Minimus Stertch Ultra molto adatta a seguire senza intralcio i movimenti veloci.

Inoltre, il tessuto Pertex ha un elevata capacità di “pieghevolezza: la giacca può essere ripiegata e compressa facilmente fino a minime dimensioni da entrare nella propria tasca zippata o da poter entrare nella tasca di un marcuspio.

Vestibilità

La giacca veste attillata sul corpo, con maniche che vestono in maniera rilassata ed hanno il polsino con bordo elasticizzato nella parte inferiore.

L’orlo inferiore è regolabile con cordini interni, posti su entrambi i lati.

Normalmente io vesto taglia L, in questo caso una taglia M mi stava bene.

Il cappuccio veste morbidamente, segue perfettamente i movimenti della testa, ed è molto stabile grazie alla presenza di una fascia eleastica compressiva posta sulla nuca.

La visiera dotata di bordo rigido regolabile, che fornisce la giusta protezione.

I cavetti di compressione del cappuccio sono posti a bordi inferiori, ai lati del colletto, sono facilmente gestibili e non infastidiscono durante la corsa.

La mentoniera è foderata in micropile spazzolato per offrire un maggiore comfort vicino alla bocca e al mento. Ben altra, non infastidisce durante la corsa, ed effettivamente lo “strofinio” del bordo è addolcito dalla presenza di questa fodera.

Molto comode le due tasche laterali:  sono ampie, foderate in mesh, con cerniere rivestite in AquaGuard®. Nella tasca sinistra è presente anche l’uscita del cavo telefonico o lettore MP3.

La Zip frontale AquaGuard® è ad alta resistenza all’acqua, ed il parapioggia interno dietro zip centrale anteriore è munito di bottone automatico inferiore per fissare l’orlo.

Un altro bottone automatico è posizionato sulla parte superiore del parapioggia e consente di sfogare una zip frontale aperta assicurando al contempo che la giacca sia fissata al corpo.

Conclusioni

Montane ha una lunga esperienza nella produzione di gusci antipioggia, e con questa giacca ha prodotto un capo completo, performante e funzionale.

La Montane Minimus Stretch Ultra Jacket è una della migliori giacche impermeabili per l’attività del trail running, specialmente sulle ultra distanze. La presenza della tasche laterali completa la sua capacità funzionale, anche al costo di qualche grammo in più rispetto ad altre giacche della categoria. Grammo che non si percepisce affatto durante la corsa, e nemmeno quando la si tiene stipata nello zaino.

 

Lascia un commento

avatar
2000
Foto e Video