Clima da Skyrunning al Martìn

0
205
È stato triplete di Gabriele Pace, atleta Salomon, al Vertikal Punta Martìn di sabato 16 Novembre. Su un percorso modificato causa maltempo, che ha garantito lo stesso il raggiungimento della vetta a quota 1001m, l’atleta di casa col tempo di 53’10” stacca di 2’ il Valdostano Gaggino Massimo e di 4’ Rostagno Lorenzo.
In campo femminile Patrizia Mutti si impone in 1h18’ e stacca Camilla Calosso di 1’ e di quasi 6’ Claudia Roberto.
A stupire gli atleti amputati, impegnati nella prima Vertical Race al Mondo. Accompagnati da Guide personali, si sono dati battaglia sul ripido e tecnico terreno dell’entroterra Voltrese. Dall’abitato di Acquasanta in 2h 06’ nella categoria Biamputati vola Lanfri Andrea in vetta, seguito dai Transtibiali Codda Massimo, Braghieri Alberto, Cutaia Salvatore, e dal Gigante Valdostano Desandrè Francis.
Chiude il Leader incontrastato e, portavoce del movimento, oltre che fondatore del Team Tre Gambe Moreno Pesce, grande Amico del Martìn.
Onore all’unica donna Lozinca Andreea ed al Simpaticissimo Miloni Loris che completano una partecipazione di 8 atleti a questa ormai classicissima kermesse d’autunno.
La serata è stata arricchita dal Martìn Mountain Festival che ha proposto come primo appuntamento un Convegn  o sullo Skyrunning con importanti protagonisti quali il Dottor Roi Presidente della FISky, Bruno Brunod Skyrunner campione del mondo, Lanfri Andrea atleta para olimpico e Desandrè Francis atleta del Team Gamba in Spalla.

 

Insomma il Martìn è il Martìn e vale ogni anno attenderlo, correrlo e viverlo.

Lascia un commento

avatar
2000
Foto e Video