Gli Oxyburn Axo sono pantaloncini aderenti che presentano una struttura del tessuto che agisce in maniera compressiva seguendo un bodymapping che differenzia l’azione compressia in conformità dei gruppi muscolari ed  al fine di stimolare la circolazione del sangue e migliorare l’ossigenazione muscolare.

La compressione graduata agisce sul flusso di ritorno venoso e riduce le vibrazioni dei tessuti, migliorando l’economia di esercizio ed aumentando quindi l’incremento della resistenza fisica sotto sforzo. Durante la fase di recupero accelerano lo smaltimento delle tossine e dell’acido lattico. Stop

Questo più o meno è come sono descritti da Oxyburn.

Esperienza personale

Appena indossati, ho sentito la loro “presenza” sui miei muscoli; una sensazione di pressione che non infastidisce, ma anzi di da un certo senso di … cioè, li senti addosso, e stai bene, ti senti di avere un capo tecnico, figo, e ti danno una sorta di fiducia e senso di sicurezza.

La supercie interna del tessuto è molto piacevole al tatto, le cuciture non hanno mai creato problemi alle parti basse (…indossati a lungo senza slip….).

Sensazioni di comodità e “sicurezza” che ho provato già solo indossandole, si sono confermate durante l’uso prolungato.

Dettaglio della superficie interna della parte frontale

Durante la corsa riuscivo a sentire effettivamente l’azione del tessuto compressivo, soprattutto nell’azione dei bicipiti femorali.

Li ho usati con temperature sopra i 25°C, senza soffrire senso di mancanza d’aria, e ne ho approfittato in inverno – in combinazione con le calze compressive Oxyburn Potency  – per sentirmi coperto, non sentire l’aria fredda congelarmi la pelle quando “a freddo” esco fuori di casa nel gelo delle 6:00 del mattino di Gennaio.

Mi è piaciuto molto il contatto l’elastico in vita, che presenta delle zone cone diversa compressione: per niente invasivo, quasi impercettibile, ma che , vuoi anche per la capacità compressiva del tessuto di tutta il capo, non ha mostrato cedimenti nel mantenere in posizione il pantaloncino.

Così come i bordi inferiori dei gambali, che anche dopo ore di utilizzo non hanno lasciato alcun segno di compressione.

Efficace la fascia superiore, quella che mi diverto a chiamare “pancera”: ha come scopo di assorbire il sudore, specialmente quello nella zone dorsale, per permettere una migliore dissipazione e traspirazione ed impedendo così che faccia condensa e scivoli giù tra le chiappe, a dar fastidio.

 

Visita Oxyburn

Oxyburn Potency calze compressive per la corsa

Oxyburn Calze Trail Running

Calze a Compressione per la corsa

Lascia un commento

avatar
2000
Foto e Video