PCA Affinity

Una rivoluzione nel mondo del running
che permetterà ai runner di prevenire e scongiurare infortuni

La nimbleToes Addict è la trasposizione della mission di Joe Nimble in un prodotto: liberare i piedi dai tradizionali vincoli delle calzature.

Joe Nimble è un brand tedesco con oltre 40 anni di esperienza nella produzione di scarpe con la filosofia del design toefreedom®. La costruzione della scarpa si basa sul concetto biomeccanico di Lee Saxby (biomeccanico, allenatore di corsa e creatore della Functional FootMap), mentre la suola Michelin assicura a chi la indossa una stabilità eccezionale, maggiore resistenza all’usura e trazione durante la corsa, rendendola particolarmente adatta alle lunghe distanze.

Da qualche tempo i leader del settore nel segmento running sostengono che i concetti esistenti di ammortizzazione sono ormai superati: per anni le scarpe da corsa sono state progettate sulla base di come erano in grado di supportare il piede durante la corsa, lasciando in secondo piano la questione della prevenzione degli infortuni e del comfort. Sulla scia di queste nuove convinzioni, Joe Nimble ha da sempre lavorato per progettare una scarpa che combattesse i problemi più comuni come la tensione ai piedi e il dolore al ginocchio.

Sebastian BärCEO di Joe Nimble e inventore del concetto di calzature funzionali, spiega “La forma naturale del piede è asimmetrica, in contrasto con le moderne scarpe da corsa, dalla forma simmetrica. Questo significa che le dita dei piedi non sono in grado di ancorare e stabilizzare il piede, che è la causa principale del dolore e delle tecniche di corsa inefficienti“. Continua Sebastian “Il design nella parte anteriore ha una punta piatta che sostiene e stabilizza l’avampiede, supportando così la funzione naturale dell’alluce.”

La scelta di co-progettare insieme a Michelin questa scarpa è stata fondamentale: “Volevamo combinare un’intersuola intelligente con una suola ad alte prestazioni, per offrire un’esperienza di corsa ottimale. L’obiettivo è ridurre l’eccesso di slittamento e massimizzare le prestazioni su superfici difficili“, afferma Sebastian. “Insieme a Michelin, abbiamo sviluppato la densità ideale, che consente ai runner di compiere passi più brevi con una cadenza più elevata, ma mantenendo il baricentro del corpo stabile quando il piede viene appoggiato a terra“.

La suola presenta un’ampia superficie di contatto con il suolo, per un maggior supporto e un design che garantisce aderenza, adattabilità a ogni terreno, flessibilità in fase di rullata. Grazie all’intersuola in EVA la suola è particolarmente leggera ma al contempo resistente all’usura grazie alle sue aree di rinforzo nella zona del tallone.
La scarpa è disponibile sul loro e-commerce a 174,49 euro.