PCA Affinity

 

Ho avuto modo di provare in esclusiva la nuova Sportiva Karacal, che sarà in commercio a Marzo 2021.

E’ inevitabile! La Sportiva Karacal e La Sportiva Jackal si assomigliano così tanto, che è proprio inevitabile fare una comparazione tra le due scarpe, scoprendo quanto in verità sono differenti, nella costruzione e nella finalità di uso.

Non è poi tanto scorretto dire che la Karacal sia una versione da allenamento della Jackal. Così come non è scorretto dire che la Karacal sia un down-grade della Jackal, considerando che questa è forse il massimo tra le scarpe da ultra trail, per qualità costruttive e prestazioni.

E questo appunto non significa che La Sportiva Karacal sia un modello di poca qualità e contenuti!

Se non esistesse la Jackal, parleremo della Karacal come una delle migliori scarpe per performance su medie e lunghe distanze…

 

La Sportiva Karacal Vs La Sportiva Jackal

Peso

Karacal : 285gr / 235gr versione femminile

vs

Jackal : contro i 300gr / 250gr versione femminile

Differenziale Intersuola

Karacal :  7mm  (30/23mm tallone-avampiede)

vs

Jackal : 7mm  (30/23mm tallone-avampiede)

Prezzo

Karacal : € 130 circa

vs

Jackal : € 159.00

Tomaia

Sono molto simili nella forma, ma hanno piccole differenze sia in zona vampiede, collo, collarino e contrafforte tallonare, come vedremo meglio in seguito.

Differenze anche costruttive che non modificano il fatto che entrambe calzano in maniera comoda e fasciante, stabile, ma con un diverso tocco sul piede, dovuto ai materiali utilizzati e al diverso livello di imbottiture.

Tessuto

Il tessuto della tomaia della Karacal è fatto con un tessuto Mesh 3D monostrato senza cuciture per tutta la sua struttura, rinforzato da layer termoplastici. Molto resistente, si sente proprio ha una consistenza maggiore rispetto a quello della Jackal, che usa il Mesh nella zona avampide e sul contrafforte tallonare, ma presenta pannelli laterali  in Nylon che hanno una maggior capacità traspirante.

La diversa costruzione della tomaia, collegata anche al sistema di allacciatura, differenzia anche la capacità di comprimere sul piede, che risulta maggiore nella Jackal, come vedremo in seguito.

Puntale

La zona avampiede de La Sportiva Karacal ha una forma leggermente più arrotondata rispetto a quello de La Sportiva Jackal, che veste leggermente più compatta, entrambe in maniera comoda.

Il puntale della Karacal ha un rivestimento più esteso ma con un materiale un po meno spesso – comunque il livello di protezione per le dita è adeguato a reggere urti contro sassi senza conseguenze

Sistema di Allacciatura

Il sistema della Karacal è simile per quanto riguarda il numero dei passalacci e la loro disposizione, con l’aggiunta di un passalaccio centrale dovuto ad una diversa costruzione della tomaia, fatta in un unico pezzo, a differenza della Jackal che ha la zona dell’avampiede divisa dalle fasce laterali, con i primi occhielli che hanno così una certa indipendenza nel fornire compressione di calzata quando si va a tirare i lacci

Sull’ultimo occhiello del sistema di allacciatura è stato aggiunto un listello di gomma che scende sui fianchi del piede a fungere da tirante che comprime la tomaia sul piede

Linguetta Paralacci

La linguetta paralacci della Karacal è fatta con un materiale più “ordinario” rispetto a quella della Jackal: le dimensioni sono le stesse, la conformazione del bordo superiore non è tagliata in maniera ergonomica, ma un imbottitura maggiore e più compatta, mentre le imbottiture della Jackal sono limitate a coprire solo i punti dove i lacci fanno maggior pressione sul collo del piede.

Si nota proprio una diversa cura del particolare, che offre un aspetto anche più tecnologico/performante nella Jackal.E che è anche collegata alla tomaia tramite soffietti laterali, cosa che ne stabilizza la posizione; mentre la linguetta paralacci della Karacal non ha i soffietti laterali e per questo è dotata di occhielli passalacci centrali per stabilizzarne la posizione

Entrambe proteggono a dovere il collo del piede dalla più stretta allacciatura.

Contrafforte tallonare

Il contrafforte tallonare de La Sportiva Jackal ha una forma meno rastremata, un collarino il cui perimetro è più alto sulla caviglia ma con una linguetta posteriore più bassa e più morbida, con l’imbottitura che slabbra oltre il tessuto della tomaia

Non solo il collarino è più in alto sulla cavigllia, ma ha anche una conformazione più avvolgente sulla parte alta del collo del piede

La conchiglia interna della Karacal è più flessibile. Forse per questo,  su entrambe i lati, sono presenti delle patch di gomma che rinforzano il contrafforte tallonare, stabilizzano la seduta del piede, migliorando così la tenuta

Le imbottitura interna della Karacal sono più morbide ma meno estese, essendo il contrafforte tallonare meno rastremato, c’è minor bisogno di migliorare la qualità della alzata. I rivestimenti interni, al tatto, hanno una qualità minore rispetto a quelli della Jackal, in tessuto microfibra antisfregamento

 

Intersuola

E’ nell’intersuola che si ha la principale differenza che combia il comportamento e la destinazione d’uso della Karacal rispetto alla Jackal. Per quanto identiche nell’aspetto!

Stesse dimensione in altezza e larghezza, ma uno sbalzo posteriore più pronunciato nella Jackal, che favorisce meglio l’impatto a terra a basse velocità.

L’intersuola della Karacal è fatta con gomma Eva a doppia densità e non ha gli inserti in gomma Infinitoo sotto al tallone e sotto l’avampiede,

La differenza si sente. Anche da fermo! Già solo da seduto, indossando una Jackal ad un piede, una Karacal ad un altro!

Sembra che la Jackal ti dia una spinta sotto al piede, specie in zona dell’arcata, come a volerti incoraggiare al movimento. E’ quella cosa che, come spiegato nella recensione della Jackal, aumenta l’efficienza del passo, a qualsiasi andatura.

Durante il passo, si percepisce al tallone una più comoda fase di impatto a terra.

La Karacal è meno ammortizzante.

Questo  rende la Karacal una scarpa adatta più alla corsa che alla camminata (in tal senso non si ha la stessa ammortizzazione di una Bushido, che per la fase di camminata è probabilmente la più comoda scarpa della produzione La Sportiva, nonostante sia una scarpa da Performance!!), su medie e lunghe distanze. Anche su ultra distanze, se si è atleti ben preparati; ma in quel caso penso sia meglio la Jackal che, a parità di distanza e performance, rende lo sforzo minore, con un maggior comfort che poi si traduce in minor stanchezza finale.

 

Suola

Stesso disegno per la suola, che adotta il collaudato sistema de La Sportiva Impatc Brake Sistem, che consiste nella disposizione incrociata delle superficie dei tasselli che migliora la fase di impatto e migliora la frenata.

Diversa la gomma utilizzata.

Frixion Blu per Karacal, Frixion Red per Jackal.

La Frixion Blu è adatta per corsa su sentieri e su strada, ha un grip minore rispetto alla Frixion Red, ma maggior resistenza all’usura.

Conclusioni

La Sportiva Karacal va a inserirsi in quel settore di scarpe da trail running versatili di cui fanno parte la Saucony Peregrine 10, la Topo Athletic Terraventure 2, la Brooks Cascadia 15 e la Salomon Pro Ultra (è vero, si legge ultra, ma solo per top runner, per tutti gli altri vanno benissimo sulle lunghe distanze) : scarpe fatte per correre (più che camminare) su medie e lunghe distanze, su vari tipi di superficie nelle diverse condizioni meteo che si possono trovare durante l’anno.

La Sportiva Karacal è una scarpa performante che ama una corsa efficiente, anche spinta, per atleti di alto e medio livello, su percorsi  anche molto tecnici, ben protettiva,  che fornisce una calzata affidabile e comoda, una ottima sensazione di controllo durante il passo, un efficiente momento di spinta in salita e buona agilità in discesa.

La Sportiva Jackal: The Game Changer

La Sportiva Bushido 2

Recensione: La Sportiva Lycan