PCA Affinity

Lo zaino La Sportiva Racer Vest è il modello minimalista della produzione LaSportiva, dedicato alle gare di breve durata – o meglio, anche lunghe distanze, per gli atleti che ci mettono poco tempo… – dove occorre portarsi lo stretto necessario: riserva dirica, barrette, una giacca antipioggia, guanti, e poco altro.

Struttura

La forma è quella a gilet molto fasciante, fatto con un tessuto mesh accoppiato a rete elastica, che gli dona una certa struttura che aumenta stabilità e capacità di scarico del peso sul torso.

Regolazione

Il sistema di chiusura e regolazione è costituito da un cavetto elastico passante ai bordi degli spallacci, ed un cinturino inferiore con clip. Sinceramente non ne capisco la presenza, è un tratto tipico degli zaini idrici La Sportiva, ma l’ho usato sensa agganciarlo e mi si sono trovato comunque bene, lo zaino veste molto leggero, stabile, compatto al corpo.

Spallacci

Gli spallacci sono dotati di due tasche porta soft flask con stringhe di ancoraggio (il bordo di entrata è stretto, non scivolano giù con facilità, vanno spinte) e due tasche inferiori, di cui una zippata: servono per i gel o le barrette, per la torcia frontale, al massimo per un cellulare di sicurezza, che uno smartphone non ci entra. Siete in gara, mica a fare una scampagnata per far fotografie con lo smartphone!

Sacca

Lo zaino La Sportiva Racer Vest è così minimalista che hanno usato il velcro per la chiusura delle tasche posteriori: che esagerati,anno messo il velcro a tutta lunghezza del bordo! … io avrei messo giusto una striscetta di qualche centrimetro al centro, giusto per chiuderlo, non sigillarlo.

E avrei evitato di metterci quegli occhielli sui bordi che servono per aprirlo: ci ho provato, preferisco andare direttamente sul bordo del velcro, che tirare quegli occhielli.

Exif_JPEG_420

Dietro ci sono appunto il vano dedicato alla sacca idrica ed un vano più piccolo dove poter mettere piccoli oggetti, come guanti, cappello, calze di ricambio, manicotti;  eventualmente la frontale con il corpo batterie separato.

Poi c’è la tasca marsupio inferiore, molto molto ampio, a cui si accede tramite due aperture poste sui fianchetti, apertire oblique, che impediscono agli oggetti di uscire. In questa tasca ci sta tutto il mio avambraccio e avanza posto! Quindi ottimo per riporvi la giacca antipioggia.

Sul bordo inferiore dello schienale è stato aggiunto anche una fascia in silicone.

Ci sono anche le due stringhe per metterci, orizzontalmente, i trekking pole.

Conclusioni

Insomma, lo zaino La Sportiva Racer Vest è leggero ma strutturato, essenziale ma funzionale, va benissimo per le gare, ma anche per le uscite quotidiane anche di lunga distanza, con meteo variabile, se non ci sono escursioni termiche da necessitare cambi di vestiario, ma solo rischio pioggia. Tra borracce e riserva idrica ci stanno ben 2,5 liri di acqua, quindi permette buona autonomia.