PCA Affinity

Ci siamo: il 17/18 ottobre si terrà l’edizione 2020 di Vibram Ultra Trail del Lago d’Orta, uno degli eventi più amati dagli appassionati di trail running che si ritrovano a migliaia, provenienti da ogni parte del mondo, per correre sui sentieri del territorio intorno al meraviglioso specchio d’acqua situato nell’alto Piemonte.

Tante le difficoltà
Non era per niente scontato che si potesse disputare questa edizione: in questo drammatico 2020 molte gare sono state annullate, ma lo staff di UTLO events ssdrl, che organizza la manifestazione, ha compiuto un grande sforzo per poter organizzare l’evento nel rispetto delle vigenti norme anti COVID. A complicare ulteriormente il percorso di avvicinamento all’evento ci si è messa anche l’alluvione del 2/3 ottobre, che, oltre a provocare ingenti danni in buona parte del Piemonte, ha pesantemente danneggiato molti dei sentieri su cui Vibram UTLO 2020 avrebbe dovuto disputarsi.
“Anche questa volta – spiega il presidente di UTLO events, Vincenzo Bertina – non ci siamo persi d’animo e grazie alla collaborazione, penso unica al mondo, di ben altre tre realtà del territorio, gli Gnomi del Mastrolino, Quarna Outdoor e gli organizzatori del Trail del Motty – abbiamo approntato un nuovo percorso, che sono sicuro incontrerà il favore degli atleti”.
Il percorso principale sarà da 60 km circa e sarà valido come Campionato Italiano FIDAL Assoluto e Master di Trail Lungo; sempre sul percorso da 60 km si terrà poi una gara open.
Sul percorso da 60 km si correrà sabato 17 ottobre.
Domenica 18 ottobre sarà invece la volta del percorso da 31 km.

Il grande popolo del trail running ha risposto: presente!
Nonostante i problemi legati alla Pandemia COVID, sono quasi 1200 gli iscritti totale a Vibram UTLO, provenienti da 23 nazioni. Numeri importanti, che confermano quanto sia apprezzato questo evento che lo scorso anno, dopo diverse edizioni di crescita costante ha visto al via delle diverse distanze oltre 2200 atleti provenienti da 45 nazioni.

“Quest’anno sarà già un grande successo prendere il via – spiega ancora Bertina – siamo comunque estremamente soddisfatti del riscontro avuto dagli atleti e soprattutto siamo convinti che, dal punto di vista agonistico, sarà un grande spettacolo, con una starting list degna di un campionato del mondo; il nostro primo obiettivo sarà comunque garantire ad atleti, personale e volontari il massimo livello di sicurezza. A proposito di volontari – conclude Bertina – non posso non ringraziare gli enti, gli sponsor e tutte le tante, tantissime persone che ci daranno una mano: se Vibram UTLO esiste è grazie soprattutto a loro!”

Ulteriori informazioni: www.ultratraillo.com