PCA Affinity

Mi è venuto un po da ridere quando ho iniziato a leggere sulla confezione delle calze X-Socks Trail Run Energy 4.0 le loro proprietà e le tecnologie adottate.

 

Quanta roba! Per un calzino!

Ma quella che più mi ha lasciato sorpreso è il Barefoot Climate: “sfrutta l’energia di ogni passo” e poi “il movimento del piede […] serve come fonte di energia per lo scambio continuo di aria lungo la pianta dei piedi”.

E poi ci sono gli “Air-Conditioning Channel” sotto l’arcata del piede, e le “Air Guides” che “creano uno spazio necessario alla fuoriuscita dell’aria trail il piede e la scarpa”.

“Respirazione”

“Ma è solo un calzino”, ti verrebbe a pensare leggendo tutta sta roba tra il tecnico e il magico…

E poi la vuoi dare a bere a me, con questa Barefoot Climate, che corro anche coi sandali? Lo saprò, no?!?! Che pensi di farmi fesso?!?

Ecco, il fatto è che quando li ho usati la prima volta… per molto tempo mi sono dimenticato di avere dei calzini ai piedi!

Eh, però!

E sapete no, la faccenda che se una cosa funziona bene, non ce ne rendiamo conto finchè funziona bene…

E hanno continuato a funzionare bene. Anche con altre differenti scarpe con cui le ho usate nei giorni successivi.

E diverse volte sono andato a correre con due calze diverse ai piedi: una calza X-Socks Trail Run Energy 4.0 ad un piede ed altre ottime calze di altre marche all’altro piede, per sentire le differenze.

E ci sono, si sentono: tipo di tessuto, modo con cui fasciano il piede, proteggono il piede in alcune zone, lo comprimono o meno, lo fanno respirare. Ognuno ha le sue poprie qualità.

Ma solo le calze X-Socks Trail Run Energy 4.0 mi hanno trasmesso quella sensazione di assenza unita ad un gran livello comfort e protezione.

Solo le calze X-Socks Trail Run Energy 4.0 fanno respirare il piede in maniera Barefoot.

Se le chiamassero Barefoot Socks non direbbero una cosa lontana dal vero, per quanto concettualmente assurda!

Ma non si tratta solo di respirazione.

Traspirazione

Dopo la prima uscita,  tornato a caso, mi son tolto le scarpe dai piedi, prima di entare, per non sporcare in terra, ed ho camminato scalzo lungo il corridoio per andare a prendere le ciabatte. Ritornando indietro, mi aspettavo di vedere per terra le impronte umide dei miei piedi d, come succede sempre, che poi devo passare il mocio veloce… Ma questa volta no. Nessuna impronta. Togliendomi i calzini ho notato quanto fossero asciutti ed il piede fresco: eppure avevo visto la scarpa “fumare” vapore, quando l’ho tolta….

Godsake!

Gestione umidità

Nei giorni in cui ho provato i calzini, quando non pioveva ho trovato comunque l’ambiente umido, pozzanghere, erba alta bagnata, insomma, le scarpe si son bagnate e l’acqua è entrata. Nonostante questo il comfort è rimasto elevato, non si percepisce tanto di essere bagnati.

Conclusioni

Ho corso parecchio, con queste calze X-Socks Trail Run Energy 4.0, ed ho infine constatato che è veramente la migliore calza con cui sia abbia mai corso.

Adesso capisco perché X-Bionic riceve tanti riconoscimenti. E perchè i migliori atleti, specie endurance, vestono capi di abbigliamento X-Bionic, sia magliette che pantaloncini aderenti.

Però adesso che le ho provate, questa calze.. certo, costano il doppio di quelle che uso di solito … ma come farne a meno?!? Argh!!!

E per concludere, in questo momento che penso e scrivo di questi X-Socks, li sto indossando, proprio per richiamare tutte le note mentali a loro riguardo che sono maturate da quanto le uso. Sto seduto con le gambe accavallate, e con la mano mi sto solleticando la pianta del piede…. e ho la stessa sensazione di solletichino come se non indossassi affatto la calza!

Vai a vedere tutta la collezione calze running X-Socks