PCA Affinity

Si è svolta la conferenza stampa digitale del TORX® durante la quale sono state annunciate tutte le novità della nuova edizione. Alessandra Nicoletti, presidente di VDA Trailers, ha presentato i temi che caratterizzeranno tutta l’attività 2021: sostenibilità, centralità dell’uomo e Made In Italy.
Spazio anche agli sponsor e alle nuove aziende che hanno scelto di affiancare il proprio nome al prestigioso TORX®. Hanno preso parte a questo importante appuntamento i due Main Sponsor: Luca Spada, CEO di Eolo, e Giuseppe Lira, Brand Manager di Karpos.
Alessandra Nicoletti afferma: “Un anno senza gare è stata un’occasione di riorganizzazione, ma è stato anche difficile perché per noi il TOR è passione. Adesso c’è ancora più voglia di ripartire e ricominciare con nuove idee e tanto entusiasmo.”
Non è mancato un approfondimento su Gran Trail Courmayeur che si svolgerà a luglio e le cui iscrizioni sono già aperte su www.100X100trail.com.

TORX_19_Day2_Rifugio Sella_PH Roberto Roux-5

 Quotes di Alessandra Nicoletti, Presidente di VDA Trailers 

“Un anno senza TORX® è stata un’occasione di riorganizzazione, ma è stato anche difficile perché per noi il TOR è passione. Adesso c’è ancora più voglia di ripartire e ricominciare con nuove idee e tanto entusiasmo. Si è inoltre rinnovato il parco sponsor per l’edizione 2021: abbiamo prese delle decisioni importanti scegliendo nuove collaborazioni e confermando alcuni dei partner storici. Abbiamo selezionato aziende che fossero a noi vicine per filosofia, obiettivi, progetti e valori come la sostenibilità ambientale, la centralità dell’uomo e il Made in Italy.” 

“Il TORX® si farà. Al momento tutte le quattro gare sono confermate nel loro format classico, stessi percorsi, stesso tipo di gara. Ovviamente vista la situazione attuale, sempre in evoluzione, nelle prossime settimane, insieme a una task force di specialisti, andremo a stabilire tutte le procedure necessarie in base ai decreti e alle normative per fare in modo che il TORX® si possa svolgere in totale sicurezza dal punto di vista sanitario e organizzativo. Ogni comunicazione e modifica verrà resa nota agli iscritti. La nostra certezza è che le gare a settembre si faranno, in che modalità è ancora, per alcuni aspetti, da valutare e definire.”

TORX_19_Day7_Arrivo_Courmayeur_PH Stefano Jeantet-4

 Quotes di Luca Spada, CEO di Eolo 

Mi sono innamorato del TORX® già dal 2012 quando mi sono avvicinato al mondo del trail-running. Fin da subito, da neofita, sentendo i racconti degli altri ho imparato che il TOR è il sogno, il punto di arrivo, quell’esperienza che chiunque pratica questo sport vuole fare una volta nella vita. Sono entrato nel mondo del TOR in un momento di sua difficoltà e ho voluto unirmi per dare una mano concreta. In questi 5 anni il TOR non solo ha superato le difficoltà ma è cresciuto, basti pensare alle quattro gare che oggi propone. Ma preferisco parlare del mio personale rapporto con il TORX®. Il TOR è un’avventura che ogni appassionato di montagna dovrebbe fare una volta nella vita perché ti lascia dei ricordi e delle emozioni fortissime e indelebili che poi ti accompagnano ogni giorno della vita. Essere gigante ti fortifica, nei momenti di difficoltà di tutti i giorni, ricordi quello che si è passato in quei 7 giorni, le crisi, la scoperta dell’interiore e ti fa capire che ogni problema ha una soluzione. Per me il TOR è l’amplificazione dei valori fondamentali della vita. Il rapporto diretto e crudo con la natura, è lei che domina e condiziona ogni scelta ed è lei che vince sempre, per cui bisogna avere sempre grande rispetto. Un altro valore importantissimo sono i rapporti umani, se hai la fortuna di fare il TOR con un compagno, ti aiuta nei momenti di difficoltà, soprattutto nelle lunghe notti e si crea un rapporto forte e stretto. Questi rapporti sono enfatizzati dal mondo dei volontari che non smetterò mai di ringraziare, sono importantissimi, mettono tutto il loro impegno e sono fondamentali per la buona riuscita e per dare la spinta ai partecipanti. Il rapporto con sé stessi, conoscersi meglio e combattere le proprie debolezze. E il rapporto con la competizione che c’è sempre nella vita, si vince e si perde. Si vince se c’è pianificazione, passione, consistenza e perseveranza. Se c’è improvvisazione ed esagerazione si perde, il TOR non perdona e salti, come nella vita. Al TOR torno sempre, mi prendo una settimana, per assaporare i valori semplici e genuini e il contatto puro con la natura. Grazie TOR e lunga vita a quella che io considero l’avventura più bella del mondo. 

TORX_19_Day5_Col Chaleby_PH Stefano Jeantet-20

Quotes di Giuseppe Lira, Brand Manager di Karpos 

“Affidarci e unirci a una grande famiglia come quella del TOR ci riempie di gioia e onore, siamo gente di montagna che ama tutto quello che riguarda la natura e portiamo grande rispetto salendo una cima nel salutarci lungo i sentieri e nei villaggi. Poi c’è tutto il resto, il merchandising che andremo a creare, l’abbigliamento per il pacco gara che daremo ad ogni corridore. Ma questo viene tutto dopo, prima c’è il rapporto umano. Non ultimo siamo dei brand italiani, noi come aziende e il TOR come evento, ci uniamo tutti insieme e creiamo qualcosa di unico e forte. “ 

TORX_19_Day1_Col d Arp_ph Giacomo Buzio_07 (1)