PCA Affinity

La Hoka One One Tennine Hike è giustamente definita “hovercraft” per la sua caratteristica intersuola – di derivazione Hoka Mafate Speed – che presenta una parte posteriore molto molto ampia, che si allunga molto ma molto dietro al tallone e con una sbalzo molto ben accentuato.

E’ una scarpa molto molto voluminosa. Sembrerebbe anche molto difficile da far muovere. E invece è una scarpa con cui si riesce a muoversi molto molto bene, anche correndo, anche sui percorsi tecnici.

L’ampia superficie di appoggio che offre questa scarpa assicura stabilità, maggiore capacita di dissipare il peso a terra, che si unisce alla elevata ammortizzazione dell’intersuola.

L’ampia superficie di appoggio significa anche miglior trazione garantita da suola Vibram Litebase Megagrip, molto duttile e molto molto resistente.

Caratteristiche:

Peso: 504gr / 460gr versione femminile
Intersuola in Eva
Differenziale: 4 mm  (33/29mm)
Suola Vibram Litebase Megagrip con tasselli profondi 5mm
Tomaia in pelle con membrana Gore-Tex

Comfort

La Hoka One One Tennike Hike offre un elevato grado di comfort sin da subito. Calzandola ci si sente a proprio agio, con la tomaia ben strutturata che avvolge il piede senza punti di compressione, fasciandolo in maniera sicura e stabile. Il collarino ha una struttura flessibile che stabilizza ottimamente la caviglia senza ingessarla, permettendo anche un passo molto veloce, pure la corsa. Voto 9

 

Stabilità

Per quanto l’intersuola sia molto spessa, vuoi per il basso differenziale tacco-punta, vuoi per la generale larghezza dell’intersuola, vuoi per la sua capacità di copiare il profilo del fondo, la Hoka One One Tennine Hike risulta molto stabile nell’accompagnare il passo camminato o la corsa.  Voto 9

Flessibilità

Tanto gomma, tanto volume, non permettono all’intersuola di essere flessibile, ma la capacità della gomma di assorbire e copiare il profilo del fondo compensa questo aspetto. La Tennine non si flette, ma “riflette”. Voto 8

Ammortizzazione

Elevata. Ma non si tratta di un esperienza cuscinosa come quella che può offrire il modello più famoso di Hoka, le SpeedGoat: la Hoka One One Tennine Hike offre un ammortizzazione più solida, molto più simile a quella delle Mafate, con una maggior capacità di dissipare lo scarico a terra delle forze di impatto dovuta alla maggior superficie di contatto col fondo di tutta la zona sotto e dietro al tallone, ed alla particolare forma dell’intersuola che con tanto sbalzo e rocker riesce a rendere molto dolce il primo contatto a terra. Al momento dell’impatto si percepisce l’assorbimento della caduta senza che il piede si trovi infossato nella gomma, nemmeno quando si porta un pesante zaino che aumenta il carico in gioco. Voto 10

Allacciatura

Il sistema di allacciatura è di tipo classico, con lacci molto spessi e passanti in metallo, tutto molto ben curato, solido, semplice ed efficiente. La linguetta para lacci è molto spessa e integrata al resto della tomaia. Voto9

Protezione

Nella Hoka One One Tennine Hike il piede è completamente isolata dal mondo esterno, protetto dagli urti, insensibile alle perturbazioni del fondo. Ore e ore di marcia non influiscono in alcun modo sulla salute del piede. Voto 10

Trazione

La suola Vibram è di tipo polivalente, riesce a fornire buon grip anche su fondi bagnati, grazie anche alla capacità dell’intersuola di copiare il fondo, e all’ampia superficie di appoggio. Voto 9

Impermeabilità / Traspirazione

La tomaia con la lamina Gore-Tex protegge molto bene il piede dall’umidità esterna, provata anche con neve alta, senza che questa superasse altezza stinco, non ci sono stati problemi per il piede che è rimasto ben asciutto e in temperatura comfort. Anche sotto la pioggia, l’umidità si è giusto fermata a bagnare la parte alta del collarino, quando non usata con pantaloni lunghi che lo ricoprivano.

Naturalmente se usata anche a ritmi di corsa per lunghi tratti ci si può trovare più bagnati di sudore che non dalla pioggia. E’ una scarpa invernale. Voto 9

Versatilità

Nonostante il peso ed il volume, specie della zona posteriore, e nonostante il collarino alto, la Hoka One One Tennine Hike è riuscita anche ad accompagnare bene un passo di corsa ben ritmato, ed anche un passo di corsa veloce ed aggressivo in discesa – dove si può aggredire bene poggiando di punta e di meso piede, e lasciarsi andare in velocità con appoggio di tallone lungo tratturi ben calpestabili. Naturalmente – correndo – il peso ed il volume della scarpa incide sull’economia della corsa, ci si può trovare un po stanchi con qualche km di anticipo rispetto all’uso di scarpe da trailrunning, mentre col passo camminato, il comfort e l’efficienza dell’intersuola riescono a compensare alla grande quei grammi in più a cui non si è abituati. Voto 8

Durata

La Hoka One One Tennine Hike è costruita con materiali di qualità, in ogni reparto. Dopo 300km di percorrenza, in questo periodo invernale che ha aggredito molto la tomaia, usata con fango e neve, questa non presenta segni di usura. La suola è ancora integra.

Questa scarpa penso possa tranquillamente superare i 1000km di percorrenza, ora la terremo d’occhio, vediamo fin dove arriva!  (ci aggiorniamo a fine 2021!)  Voto 9

Conclusioni

Sinceramente titubante all’inizio, quando l’ho ricevuta… Così ho voluto subito togliermi ogni dubbio e l’ho portata su un percorso dove poter spingere e portarla al limite.

Per raggiungere questo percorso ho salito 500mt di dislivello in 2km e 100 metri, impiegando solo un paio di minuti in più di quanto ci metto con le Hoka Mafate Speed… Arrivato in vetta, poi ho fatto lo stesso percorso in discesa. Pioveva. E ho corso, bello svelto! Certo, in un paio di punti ho frenato e camminato per trovare il punto giusto dove mettere i piedi… Ma devo dire che sia salendo che scendendo non ho trovato impaccio dall’avere quella voluminosa “coda” dietro al tallone, che si è rivelata invece molto utile correndo lungo tratturi, dove sentivo bene il tocco a terra.

Una scarpa che costa parecchio, circa 250 Euro, quanto un “classico” scarpone da trekking. Ma al di là dell’aspetto molto diverso dal classico scarpone da trekking, che la fa sembrare qualcosa di avveniristico e spaziale, può essere considerato uno scarpone da trekking per quanto riguarda capacità di protezione e resistenza, ma con un confort di marcia e capacità dinamiche nettamente superiori.  Si, 250Euro ma li vale tutti.

Visita il sito HOKA ONE ONE