PCA Affinity

Nel weekend tricolore in gara anche Riccardo Ganz (400 hs), Alessia Pivato (disco) e Adele Toniutto (giavellotto), tre medagliati della recente rassegna nazionale under 23 di Grosseto. Intanto la squadra maschile ottiene già il lasciapassare per la finale bronzo dei campionati italiani di società

(24.06.2021) – A forza 10. Team Treviso è pronto a scendere in pista ai Campionati Italiani Assoluti, in programma da venerdì 25 a domenica 27 giugno a Rovereto (Trento). La spedizione tricolore della società trevigiana comprenderà ben 10 atleti: otto donne e due uomini.

Due settimane dopo i Campionati Italiani Juniores e Promesse di Grosseto, nuovo impegno a carattere nazionale per tre atleti del Team Treviso vincitori del bronzo di categoria in Toscana. Lo junior Riccardo Ganz tornerà al via dei 400 ostacoli, gara in cui a Grosseto, con 53”01, ha realizzato lo standard di partecipazione per gli Europei under 20 di Talllinn (15-18 luglio). La junior Alessia Pivato e la promessa Adele Toniutto saranno invece impegnate rispettivamente nel disco e nel giavellotto. Gli obiettivi? Fare esperienza e magari cogliere l’occasione per migliorare ulteriormente i recenti record personali (45.60 per Alessia, 45.56 per Adele).

TEAM TREVISO

Gli Assoluti di Rovereto rappresenteranno una vetrina importante anche per due delle punte di diamante del Team Treviso, entrambe reduci da qualche problema fisico. La lunghista Eleonora Filippetto, bronzo tricolore indoor, miglioratasi sino a 6.41 lo scorso inverno, manca dalle gare dal meeting di Savona d’inizio stagione, ma è annunciata in recupero di condizione. Elena Marinisarà al via nei 100 ostacoli (14”31 il 17 giugno a Nembro all’esordio stagionale all’aperto), cercando di difendere al meglio lo splendido quinto posto ottenuto nel 2020 agli Assoluti di Padova.

Nel lungo, con Filippetto, sarà in pedana anche la junior Daisy Serenissima Melesso, a Grosseto atterrata ad un soffio dai 6 metri (5.98 di record personale). Matteo Bonora, quinto l’anno scorso nei 400 ostacoli, gareggerà questa volta sulle barriere alte (14”79 di record stagionale). L’allieva Francesca Bergamin, la junior Isabella Cherie Bobda, Michela Caon e la già citata Marini formeranno infine un’ambiziosa staffetta 4×100.

Per la società del presidente Massimo Benetello si tratta di una delle spedizioni tricolori più nutrite di sempre: dopo Grosseto, anche Rovereto promette grandi soddisfazioni.

A proposito di soddisfazioni, da segnalare anche l’ottimo comportamento d’insieme del gruppo maschile di Team Treviso che nelle gare di qualificazione per i campionati italiani assoluti di società, in corso dall’inizio della primavera, ha già superato i 14 mila punti, ottenendo il lasciapassare (13.700 punti) per la finale tricolore bronzo.

-Nella foto allegata: l’ostacolista Elena Marini