PCA Affinity

La data da appuntarsi in penna rossa è quella di domenica 24 ottobre, in cui la Bellagio Skyrace farà da palcoscenico alla finale di Coppa Italia Skyrunning 2021 sotto l’egida di FISky. Cecilia Pedroni e Luca Arrigoni sono i favoriti

Dopo aver fatto tappa alla Villacidro Skyrace il 25 aprile, alla Grignetta VK a fine giugno, al Gran Sasso d’Italia e alla Tartufo Running rispettivamente nei mesi di luglio e ottobre, la Coppa Italia Skyrunning FISky giunge all’ultimo e più importante appuntamento. Quello con il quale si incoroneranno il re e la regina di specialità. A decidere le sorti degli atleti in gara saranno i sentieri della Bellagio Skyrace nella sua versione più lunga, quella da 27 km e 1.750 metri di dislivello positivo. Il montepremi per i primi tre classificati (maschile e femminile) ammonta a 2.400 euro e sarà equamente suddiviso tra le due categorie.

Bellagio Skyrace_ph. D. Ferrari
Bellagio Skyrace_ph. D. Ferrari

Nella classifica femminile il titolo è già tra le mani di Cecilia Pedroni, vincitrice al Gran Sasso e anche nella terra del tartufo. Con queste due vittorie la Pedroni ha fatto il vuoto dietro di sé, creando un gap incolmabile dalle avversarie e ipotecandosi il titolo ancor prima della finale della prossima domenica. Situazione non così certa in ambito maschile, dove però il favorito per il primo gradino del podio rimane Luca Arrigoni, che ha vinto nelle stesse gare in cui ha trionfato anche la collega Cecilia Pedroni.

Con partenza e arrivo sul lungolago Europa di Bellagio, perla del lago di Como, la manifestazione è organizzata dalla A.S.D. BellagioSkyteam, in collaborazione con associazione Alpini di Bellagio, Pro loco di Bellagio, Le aquile Civenna, US Bellagina e con il contributo del Comune di Bellagio. Il fatto che sia stata “eletta” finale della Coppa Italia Fisky riconferma la bellezza dei paesaggi, del tracciato e il prestigio a questa gara diventata ormai una classica dell’autunno comasco.

La manifestazione prevede anche la “Half Skyrace”. Infatti, per chi non volesse cimentarsi con il percorso da 27km, c’è la possibilità di gareggiare su un tracciato più corto. La partenza avverrà in contemporanea con la Bellagio Skyrace: in pratica, verrà data la precedenza ai top atleti della Skyrace e poi a seguire. La gara “corta” ha uno sviluppo di 14,5 e con un dislivello positivo di 950 metri.

La Coppa Italia FISky è nata nel 2021 con l’obiettivo di promuovere la disciplina sull’intero territorio nazionale e ha visto la partecipazione di oltre 700 atleti. Delle otto gare a calendario, purtroppo, due sono saltate per problematiche comunque non legate al circuito stesso. Il circuito di Coppa Italia si arricchirà ulteriormente nel 2022, sia per quanto riguarda il numero di gare coinvolte sia per quanto riguarda il montepremi.