PCA Affinity

La Sky del Canto, la classicissima organizzata dalla Carvico Skyrunning che da 12 anni apre la stagione delle gare trail, si rinnova con l’aggiunta di ben due distanze.

Alla tradizionale 22k si affiancheranno una corta di 13k e una lunga di 39k. Data già fissata per il 3 aprile 2022.

Le iscrizioni apriranno a dicembre.

Una gara, tre distanze.
Torna il 3 aprile 2022 la Sky del Canto che, per la sua dodicesima edizione, diventa ancora più bella, varia e strutturata.

Oltre ai classici sentieri del Monte Canto, la versione di 39 chilometri porterà gli atleti a conoscere la sponda bergamasca dell’Adda, toccando anche lo storico traghetto leonardesco, uno dei siti di interesse storico-culturale più caratteristici della cosiddetta zona dell’Isola bergamasca.

Dall’acqua al vino perché, risalendo verso Villa d’Adda “alta”, la gara attraverserà i vigneti della zona.
Prima di tornare a ricollegarsi con il tracciato della classica 22k, la versione più lunga della Sky percorrerà anche parte del Sentiero Papa Giovanni XXIII, cioè la strada che papa Roncalli, nativo di Sotto il Monte, percorreva quotidianamente a piedi, in età scolare, per frequentare le lezioni presso il collegio di Celana.

Sky del Canto
Sky del Canto e Dog Trail Sky del Canto | Photo Cristian Riva

La Sky del Canto 2022 sarà anche quinta -e unica tappa bergamasca- del Challenge Trail Running UISP che vedrà protagoniste, nell’ordine, la Maddalena Urban Trail, l’UNO di Monticelli, il Calabrosa Trail, la Magnifica Salodium e, ultimo appuntamento dopo la Sky del Canto, il BVG trail.

“Dopo tanti anni di esperienza, è giunto il momento di fare il salto di qualità e di affiancare, all’impegnativo tracciato della Sky, una versione più corta e propedeutica al trail, perfetta anche per i principianti, e una ancora più impegnativa. Inoltre, proprio per dedicare tutte le nostre energie all’organizzazione della Sky su tre differenti tracciati, per quest’anno abbiamo deciso di non organizzare la Scaldagambe, che tradizionalmente si teneva la terza domenica di gennaio”- ha dichiarato Alessandro Chiappa, organizzatore della competizione e presidente della Carvico Skyrunning.

Le gare:

Easy – 13k 600 d+: percorso adatto a tutti i tipi di atleti, anche per i neofiti della disciplina e chi si avvicina alle prime gare

Classic – 22k 1280 d+: percorso impegnativo e in alcuni tratti tecnico. Sebbene non si svolga su sentieri di alta montagna, la classica distanza che contraddistingue la Sky del Canto è da considerarsi un inizio stagione da non sottovalutare e richiede una buona preparazione, velocità e resistenza

Trail – 39k 2100 d+: Dopo una prima parte in cui gli atleti attraversano la riserva naturale Parco Adda Nord, altamente corribile, si riallacciano al tracciato della 22k, con salite impegnative e discese tecniche in cui è proibito distrarsi

www.carvicoskyrunning.it
www.skydelcanto.it