PCA Affinity

Dolomiti Extreme Trail 2022

L’evento della Val di Zoldo, in programma dal 10 al 12 giugno, ha già superato quota 600 iscritti, con 37 nazioni

Proseguono a ritmo serrato le adesioni alla nona edizione di Dolomiti Extreme Trail, l’evento della Val di Zoldo (Belluno) che nel giro di pochi anni ha saputo ritagliarsi uno spazio importante a livello internazionale nel mondo del trailrunning.

Aperte le scorso 1 ottobre, le iscrizioni per l’edizione 2022, che si svolgerà dal 10 al 12 giugno, hanno già superato quota 600.

Sono ben 37 la nazioni presenti, a conferma dell’appeal che l’evento ha al di fuori dell’Italia.

Questi i paesi rappresentati al momento: Argentina, Australia, Belgio, Bielorussia, Brasile, Canada, Repubblica Ceca, Danimarca, Germania, Irlanda, Grecia, Spagna, Messico, Francia, Croazia, Italia, Lettonia, Lituania, Ungheria, Olanda, Austria, Perù, Polonia, Portogallo, Thailandia, Togo, Russia, Svizzera, Slovenia, Slovacchia, Sudafrica, Finlandia, Svezia, Ucraina, Inghilterra, Stati Uniti, Israele.

Anche per il 2022 sono confermati cinque tracciati: 103 K, 72 K, 55 K, 22 K e 11 K.

Per aderire usufruendo della quota agevolata ci sono ancora poche ore: fino al 31 dicembre, infatti, per i concorrenti della 103 K la quota è fissata a 135 euro, per quelli della 72 a 105, per la 55 K a 85, per la 22 K  33 e per la 11 K  22 euro.

Dall’1 gennaio al 30 aprile l’iscrizione passerà a 155 euro per la 103 K, 125 euro per la 72 K, 105 euro per la 55 K, 37 euro per la 22 K e 25 euro per la 11 K. In questo caso la possibilità  di rimborso è fissata al 40 per cento.

La terza e ultima fascia temporale per l’iscrizione va dall’1 al 22 maggio: le quote sono 175 euro per la 103 K, 145 euro per la 72 K, 125 euro per la 55 K, 45 euro per la 22 K e 30 euro per la 11 K.
Per chi si iscriverà in questo periodo non è previsto il rimborso.

ISCRIZIONE:

https://dolomitiextremetrail.com/registration.html