Grande successo per le prime due prove di Soirée Vertikal
A Nus, successi di Nadir Maguet e Charlotte Bonin

­Grande successo per le prime due prove di Soirée Vertikal
­
­
Riscontri ancora positivi per Soirée Vertikal che giovedì 11 maggio ha fatto tappa a Nus per la seconda delle quattro prove in programma.

Grande soddisfazione da parte degli organizzatori nel registrare entusiasmo attorno a questo circuito serale nato più come momento di divertimento e allenamento condiviso, che di vera e propria sfida agonistica.

Grande successo per le prime due prove di Soirée Vertikal

I top runner valdostani, protagonisti a livello nazionale e internazionale, hanno risposto presente fin dalla prima tappa, quella di fine aprile disputata sui sentieri di Santa Colomba (Charvensod).

Presenze eccellenti anche nella Poyà au Petit-Fénis che ha fatto registrare il tutto esaurito. Sono stati 195 i concorrenti iscritti su 200 pettorali a disposizione. Moltissimo anche il pubblico presente lungo il sentiero, pronto a fare il tifo e a condividere la passione per questa disciplina sempre più praticata; un bel segnale, nel vero spirito della manifestazione.

Per la cronaca, la vittoria assoluta è andata allo sci-alpinista Nadir Maguet che ha chiuso in 13’34”, precedendo di poco più di mezzo minuto Henri Aymonod (a 34 secondi) e terzo Xavier Chevrier (a 39 secondi). La triatleta Charlotte Bonin ha vinto anche la prova di Nus, chiudendo in 18’09” e facendo registrare il 24° tempo assoluto. Seconda posizione per Lorella Charrance ( 19’15”) e terzo per Lisa Borzani (19’34”).

La prossima tappa è in programma il 25 maggio; appuntamento a Valpelline con La Montée des Mineurs.