A 100 giorni dalla Südtirol Ultra Skyrace, nona edizione, le iscrizioni all’evento di sport estremo del 26 e 27 agosto lungo l’Alta Via “Hufeisentour” nelle Alpi Sarentine sono già nel vivo da alcuni mesi.

Tra i 200 partecipanti iscritti finora spiccano in particolare due nomi.

Südtirol Ultra Skyrace

Con la partecipazione di Georg Piazza, questa volta uno dei migliori trail runner italiani che si cimenterà nei 119 chilometri della Südtirol Ultra Skyrace. Lo scorso anno l’atleta gardenese si era imposto nella Südtirol Sky Marathon (45 chilometri/2750 metri di dislivello), mentre questa volta il runner ladino parteciperà alla gara sul percorso originale. A Piazza non mancherà la concorrenza, poiché sarà della partita anche l’austriaco Gerald “Sancho” Fister, l’ultimo vincitore della gara “lunga”. Tre anni fa, infatti, l’atleta carinziano si era spartito la vittoria con l’atleta di Ultimo Josef Thaler.

Distanze e dislivelli

Quest’anno la distanza di 119 chilometri con nientemeno che 7850 metri di dislivello sarà di nuovo la gara regina. Non per niente è considerata il trail più impegnativo e lungo in Alto Adige, nel quale di anno in anno centinaia di atleti di spicco provenienti da tutto il mondo si confrontano con i propri limiti fisici e mentali. Dal puto di partenza a Bolzano gli ultra trail runner attraversano le Alpi Sarentine sull’Alta Via Hufeisentour e raggiungono infine il traguardo al campo sportivo di Sarentino. Questa è una delle maggiori novità della Südtirol Ultra Skyrace 2022: a differenza degli anni passati, nei quali il traguardo si trovava sempre in piazza Walther a Bolzano, quest’anno la maggior parte dei partecipanti correranno i metri finali nel principale centro della Val Sarentino.

Anche le distanze più brevi attirano centinaia di trail runner in Val Sarentino

Südtirol Ultra Skyrace

Anche altre due delle quattro gare complessive della Südtirol Ultra Skyrace, la Südtirol Sky Marathon (42,2 chilometri/2585 metri di dislivello) e il Südtirol Sky Trail (27 chilometri/1800 metri di dislivello) si concluderanno a Sarentino. Lo Sky Trail si svolgerà, come lo scorso anno, in senso antiorario e dalla partenza sui prati del Talvera a Bolzano porterà i partecipanti a San Genesio e poi a Sarentino, passando per gli Omini di pietra. I trail runner della Marathon, invece, dai prati del Talvera si dirigeranno verso il Corno del Renon e da lì, oltrepassando la cappella “Totenkirchl”, raggiungeranno Sarentino.

Rimane ancora la Südtirol Skyrace con i suoi 63 chilometri di lunghezza e 4490 metri di dislivello. Dopo la partenza a Bolzano il percorso porterà sul Renon, passerà per la Forcella Sarentina e nei pressi della cappella “Totenkirchl” e raggiungerà la Croce di Lazfons. Da qui, a differenza degli altri tre tracciati, non girerà verso Sarentino, ma proseguirà verso Passo Pennes.

Le iscrizioni continuano

Circa 200 atlete e atleti estremi si sono iscritti finora alla Südtirol Ultra Skyrace 2022, molti altri seguiranno il loro esempio nelle prossime settimane. È possibile iscriversi sul sito www.suedtirol-ultraskyrace.it, dove sono disponibili diverse, importanti informazioni sulla corsa in montagna estrema lungo l’Alta Via Hufeisentour nelle Alpi Sarentine. Fino al 31 maggio i costi d’iscrizione ammontano a

  • 150 euro per il percorso originale, a
  • 100 euro per la Südtirol Skyrace, a
  • 70 euro per la Marathon e a
  • 50 euro per il Trail.

I prezzi aumenteranno in seguito.

 

Photo credit Harald Wisthaler