K42 ADVENTURE MARATHON SERIES
UN WEEKEND DI EVENTI ALLA SCOPERTA DEL TERMINILLO

K42 ADVENTURE MARATHON SERIES Non solo ultra trail, dall’8 al 10 luglio prossimi in programma una serie di appuntamenti collaterali che animeranno tutte le giornate di gara: l’atteso torneo di padel tra sciAttori, presentazioni di libri e food trekking.

K42 ADVENTURE MARATHON SERIES

Chiusura iscrizioni prolungata al 5 luglio

Torna il circuito internazionale di ultra trail con l’unica tappa italiana in programma sul Terminillo il 9 e 10 luglio prossimi, che aprirà la stagione delle K42 Series Adventure Marathon Series, alcune tra le competizioni più dure al mondo. Ma questa edizione sarà anche l’occasione per trascorrere un intero weekend alla scoperta di uno dei territori più selvaggi dell’Appennino, tra appuntamenti sportivi e un trekking enogastronomico.

E poi spazio alla gara e ai migliori trail runners provenienti da tutto il mondo che si sfideranno tra i sentieri immersi nella natura selvaggia che abita il territorio, lungo i tratti impegnativi che partono e arrivano a Pian de Valli, nel cuore del comprensorio sciistico reatino.

Si allenano già da settimane gli otto sciAttori che si daranno battaglia nel torneo di padel solidale in programma venerdì 8 luglio presso il Centro Tennis di Rieti: Jonis Bascir, Giorgio Borghetti, Max Paiella, Simone Colombari, Matteo Nicoletta, Paolo Gasparini, Emiliano Ragno e Marco Vivio, in coppia mista con otto giocatrici locali, sono pronti a conquistare, colpo dopo colpo, il titolo di vincitori della prima edizione.

La cena solidale 

A seguire K42 Series Adventure Marathon Series cena solidale aperta a tutti (costo 20 euro) il cui ricavato sarà destinato all’acquisto di attrezzature sportive per Special Olympics Team Rieti, l’associazione impegnata sul territorio nella promozione della pratica di sport olimpici a bambini ed adulti con disabilità intellettive attraverso la cultura del rispetto e dell’inclusione.

Gli appuntamenti

Un lungo pomeriggio di appuntamenti con la letteratura è in programma a Pian de Valli sabato 9 luglio dalle ore 17:00.

Jonis Bascir, attore e musicista, presenterà “Il Jazz è morto?”, il suo ultimo libro edito da Arcana. Nell’intimità delle loro case, Bascir ha interrogato i massimi esperti del jazz di diverse generazioni, mettendo a confronto risposte che spingono verso la ricerca e nuovi stimoli.
“La gioia fa parecchio rumore” (Einaudi) è il titolo del romanzo di Sandro Bonvissuto, un libro sul calcio, o meglio sulla Roma e sulla passione e la fede calcistica. Ma anche un romanzo di formazione che racconta un microcosmo fatto di personaggi veraci, una tribù che accompagna la crescita del protagonista.

Trekking e arrosticini

Domenica 10 luglio, con partenza alle 9:30 (Piazzale Pian de Valli, Terminillo) è in programma “trekking e arrosticini”, la passeggiata organizzata in collaborazione con Trekking 360, un’escursione solidale accompagnati dalle guide che percorrerà i 5 km e 450 mt di dislivello fino al Rifugio Rinaldi dove, ad attendere gli escursionisti, ci saranno birra e arrosticini (costo 15 euro). Anche il ricavato di questa iniziativa sarà destinato all’acquisto di attrezzature sportive per Special Olympics Team Rieti.

Un territorio da scoprire 

Ma l’evento K42 Series Adventure Marathon Series è anche l’occasione per visitare un territorio tutto da scoprire, quello del Terminillo, che parla di natura e sport a 360 gradi, da vivere immersi nel tipico paesaggio incontaminato di montagna, nel rispetto della filosofia delle K Series, il cui legame con la natura va oltre l’attività endurance: la comunità si muove grazie allo spirito condiviso di conoscenza e rispetto per l’ambiente, di generazione di luoghi di scambio per migliorare i rapporti umani e la qualità della vita. I percorsi che sono teatro della K42 diventano, nell’arco dell’anno, meta privilegiata per amanti del trekking e del trail running, e terreno di allenamento per gli atleti professionisti.

Nei dintorni di Rieti

Nei dintorni della provincia di Rieti, storicamente considerata al centro geografico dell’Italia, sono tantissimi i luoghi d’interesse naturalistico, storico e culturale e le attività all’aria aperta da godersi soli, in gruppo o in famiglia.

Il cuore della città è custode della Rieti Sotterranea, i resti del viadotto romano fatto costruire per evitare l’impaludamento della via Salaria, l’antica via del sale. La struttura rintracciabile nei sotterranei di alcune nobili dimore è formata da grandiosi fornici di calcare a sostegno del piano stradale.
All’interno della Valle Santa Reatina, nella Provincia di Rieti, si estende il famoso Cammino di San Francesco, che tocca vari luoghi segnati dal suo passaggio, tra cui i quattro santuari da lui fondati.
Salendo verso il piccolo borgo di Terminillo ci si imbatte proprio nel Tempio votivo francescano, il più alto del mondo (quota a 1623 mt), eretto oltre mezzo secolo fa sull’imponente massiccio del Terminillo, è tornato all’originaria bellezza e suggestione il grande mosaico che decora l’abside del Templum Pacis.

Il Sentiero Planetario

Da non perdere la visita al Sentiero Planetario, un viaggio cosmico sui sentieri della “Montagna di Roma” alla scoperta dell’Universo, che unisce scienza e trekking.

Inaugurato il 26 agosto del 2012, quello del Terminillo – con i suoi 7,7 km di lunghezza – è il sentiero astronomico più lungo d’Europa.

Impossibile non sentirsi un fotone che dal Sole raggiunge Plutone, toccando in totale 10 piazzole che rappresentano il Sole e quelli che erano i 9 pianeti del classico sistema solare. Le piazzole, poste a distanze proporzionali a quelle reali dell’universo, danno l’esatta percezione di un viaggio nel sistema solare, trattandosi di una riproduzione in scala perfetta

Adatte ai bambini dai 5 anni in su sono anche le passeggiate su percorsi appositamente segnati, lungo i quali i più piccoli saranno accompagnati dalle guide e impareranno, divertendosi, le norme di comportamento in montagna e l’educazione ambientale, alcune nozioni di sentieristica, di orientamento e di arrampicata, a riconoscere flora e fauna, a raccogliere i frutti di bosco.

L’evento è sostenuto da: Fondazione Varrone Cassa di Risparmio di Rieti.

Tutte le info sul sito www.k42italia.org