Scarpe Running A3 /  A3 Super Ammortizzanti, le MAXI scarpe dotate di intersuola con elevato spessore, ampia superficie di appoggio, pensate per permettere ai corridori, anche i più pesanti, di poter correre con comodità e diminuire lo stress dovuto al continuo impatto a terra della corsa che sollecita la struttura ossea ed i tessuti che può portare ad infortuni.

Scarpe adatte per procedere a ritmi lenti, ed anche per affrontare lunghissime distanze, di 100km o 24ore.

NEW BALANCE FRESH FOAM X MORE v4: la più morbida

La New Balance Fresh Foam X More v4  è indubbiamente la scarpa più morbida, soffice, comoda tra le Maxi ammortizzanti. Non è solo una scarpa per corridori pesanti e poco efficienti, ma anche per tutti quelli che vogliono godersi in km a ritmi lenti e senza sforzo, in maniera piacevole. Leggi la recensione

SAUCONY TRIUMPH 20: la più dinamica

La Saucony Triumph 20 non era una scarpa Maxi, ma la recente evoluzione, con l’aggiunta di diversi mm di gomma PWRRUN+, la fa rientrare di diritto nella categoria delle scarpe super ammortizzanti, ma con un carattere tutto suo, che la distingue molto dalle altre.

Nonostante le misure da maxi, la Triumph 20 è una scarpa molto leggera – sui 280gr – ed è dotata di un intersuola che ha una mescola capace di essere morbida ed efficiente a ritmi lenti, ma ben capace anche di permettere anche un passo molto veloce, con molta facilità e comodità di passo, più di una scarpa intermedia! Quindi ben capace di supportare sia il corridore pesante e lento, che l’atleta muscolare e potente.  Leggi la recensione

ASICS GEL KAYANO 29: la più stabile

Tra i modelli considerati, la Asics Gel Kayano 29 è ò’unica di categoria A4, ed è quella dotata di meno gomma, ma allo stesso tempo dotata di più gomme: la New Balance More v 4, la Saucony Triumph 20 e la Hoka Bondi 9 hanno un intersuola fatta con un unico materiale gommoso, mentre la Asics Gel Kayano 29 ha un intersuola composta da ben 3 tipi diversi di gomma, a diversa intensità, miscelati insieme in un architettura finalizzata a supprotare un passo caratterizzato da iper pronazione. Proprio per questo è la meno morbida, proprio per questo la più stabilizzante. Leggi la recensione

HOKA BONDI 8: la più “resistente”

La Hoka Bondi 8 è la scarpa che ha inventato la categoria delle scarpe maxi ammortizzanti. No, che dico: Hoka One One, con la sua prima scarpa, le Mafate, ha inventato le scarpe maxi ammortizzanti. E la Bondi è la maxi delle maxi!

E’ tutt’ora la scarpa con più gomma sotto al tallone, ben 40mm. Ed in questa versione ha anche una pianta dell’avampiede molto larga, la più larga tra le scarpe running.

E’ una scarpa solida, stabile, ben capace di diminuire lo stress dovuto all’impatto a terra,  ben capace di facilitare il passo anche a ritmi lentissimi, di resistere ai carichi dei pesi massimi   Leggi la recensione

New Balance Fresh Foam X More v4

Saucony Triumph 20, più maxi più leggera

Asics Gel-Kayano 29: il supporto si fa più… Blast+!

Hoka Bondi 8, la Maxi per i più pesanti